Diffamazione a Bianco, M5S: "Solidali con Benanti e Iannitti"

Il Movimento 5 Stelle Catania è solidale con Marco Benanti e Matteo Iannitti, che saranno rinviati a giudizio per diffamazione nei confronti dell’ex sindaco Enzo Bianco: il Gip ha disposto l’imputazione coatta, dopo la richiesta di archiviazione della Procura

Il Movimento 5 Stelle Catania è solidale con Marco Benanti e Matteo Iannitti, che saranno rinviati a giudizio per diffamazione nei confronti dell’ex sindaco Enzo Bianco: il Gip ha disposto l’imputazione coatta, dopo la richiesta di archiviazione della Procura.  

"La libertà d’informazione, diritto inalienabile sancito anche dalla nostra Costituzione, a Catania sembra essere un’utopia - scrive il gruppo etneo dei Cinque Stelle - e lo strumento della querela spesso mira a silenziare le voci fuori dal coro. Iannitti ha soltanto diramato un comunicato stampa “politico” (su temi caldi: gruppi di potere della città e Pua) e Benanti lo ha pubblicato nel suo giornale online".

"Secondo Bianco, assistito dal legale Giovanni Grasso (suo avvocato personale e, all’epoca dei fatti, componente del Collegio di difesa del Comune), in quel comunicato - ripetiamo, a nostro avviso, prettamente politico - ci sarebbero gli estremi per una querela per diffamazione. Il Movimento 5 Stelle si batte da sempre affinché venga garantita la massima libertà di espressione e di stampa. In commissione Giustizia, al Senato, è da poco iniziata la discussione del Ddl contro le liti temerarie per evitare che le querele, con richieste abnormi e infondate di risarcimento, possano diventare un’arma contro i giornalisti che pubblicano notizie 'scomode'".  

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Droga, arrestati un vigile urbano e un ambulanziere

  • Politica

    #DiventeràBellissima: la reprimenda del presidente, il modello Musumeci e le sfide future

  • Cronaca

    Aeroporto, rientra l'emergenza cenere: aperto lo spazio aereo

  • Cronaca

    Aeroporto, Musumeci e Falcone visitano la futura stazione Fs

I più letti della settimana

  • Vigili del fuoco minacciati e derubati mentre spengono un incendio a Librino

  • Bancarotta ed evasione fiscale, i nomi dei professionisti coinvolti: ai domiciliari il padre del sindaco Pogliese

  • Operazione "Pupi di pezza": lo studio Pogliese, il "circuito criminale" ed il prestanome

  • Spaccio di droga e traffico di armi, disarticolato clan mafioso: 16 gli arrestati

  • Si nascondeva dentro una spelonca nella “Timpa” di Acireale: catturato un ricercato

  • Nuova ondata di maltempo in arrivo: torna l'allerta meteo

Torna su
CataniaToday è in caricamento