Estorsione al parroco di Trepunti, il vescovo avvia percorso di recupero

Il parroco di Trepunti di Giarre, don Luigi Privitera, ha denunciato alle forze dell’ordine il maestro Gianfranco Pappalardo Fiumara

In merito alla vicenda dell'estorsione con ricatti sessuali, che sarebbe stata messa in atto dal pianista Gianfranco Pappalardo Fiumara ai danni del prete della parrocchia di Trepunti, don Luigi Privitera, la diocesi di Acireale ha diffuso una nota in cui si esprime una posizione di vicinanza al parroco.

"Il parroco di Trepunti di Giarre, don Luigi Privitera, ha denunciato alle forze dell’ordine il maestro Gianfranco Pappalardo Fiumara, intendendo così rompere un circuito negativo e degradante. Il vescovo, monsignor Antonino Raspanti, ha sostenuto il gesto del sacerdote. Con lui- si legge - ha stabilito anche un percorso di recupero e di rafforzamento delle virtù umane e sacerdotali".

Potrebbe interessarti

  • Cellulari: alcune funzioni segrete

  • Allergia al nichel: sintomi e cibi da evitare

  • Estate: ogni quanto cambiare lenzuola ed asciugamani

  • A contatto con le meduse: cosa fare e cosa non fare

I più letti della settimana

  • Cellulari: alcune funzioni segrete

  • Operazione "Isola Bella", i nomi degli arrestati

  • Droga, ostaggi, pizzo e accordi tra clan: Mazzei sotto scacco

  • Operazione "Hostage", i nomi dei 12 arrestati

  • Arrestato spacciatore: i clienti lo chiamavano “Toretto” da “Fast and Furious”

  • Dentro la classe con gli scooter, due studenti 19enni denunciati

Torna su
CataniaToday è in caricamento