San Nullo, discarica di pneumatici. "Ripuliremo e pattuglieremo il territorio" dice Anastasi

In via degli ulivi, a pochi passi dall'omonimo parco, sono stati scaricati ancora una volta centinaia di copertoni. Il consigliere Anastasi propone ai cittadini di ripulire e vigilare sul territorio

Centinaia di copertoni abbandonati sul ciglio della strada, in via degli ulivi, nel quartiere di San Nullo. Ancora una volta è emergenza discarica nello storico quartiere etneo. Questa volta si tratta di una distesa di pneumatici, a ridosso di molte abitazioni e vicino all'omonimo parco. A lanciare l'allarme è il consigliere Sebastiano Anastasi che afferma " a nulla sono serviti i blocchi di cemento che dovevano servire da antidiscarica. Questo è un problema serio che riguarda tutti gli abitanti di San Nullo, così come l'intera città. Le famiglie della zona sono molto arrabbiate perchè quell'area è stata trasformata in un vera e propria pattumiera".

"Ho fatto tante segnalazioni - continua il consigliere Anastasi - ma in cambio da questa amministrazione ho ricevuto solo disinteresse e nessuna risposta chiara. Un intervento di pulizia in passato, sotto mia insistenza, è stato fatto, ma senza controlli il problema si ripresenta puntuale". 

Il problema disacriche abusive, presente nella maggioranza delle periferie catanesi si fa sempre più evidente e rischia di diventare non soltanto una questione igenico-sanitaria, ma anche un grave pericolo ambientale. " Perchè lo street control non viene applicato proprio in queste aree? - chiede Anastasi - Dove sono i fondi reperiti quasi due anni fa con uno storico emendamento  in consiglio comunale da "Grande Catania" per formare nuove squadre ecologiche? Il ministro Boschi in visita ha parlato di una città che profuma di futuro, ma di quale futuro si parla?".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"E' tempo di fatti - conclude Sebastiano Anastasi - per questo io con un gruppo di abitanti di San Nullo, mi attiverò per ripulire la zona e restituirla alle famiglie. Inoltre unitamente al gruppo "Grande Catania" organizzeremo delle ronde cittadine per pattugliare il territorio e segnalare alle forze dell'ordine eventuali azioni criminali. Un progetto pilota da estendere poi nelle altre municipalità,a breve intanto si parte da qui. I sannullesi si riprenderanno il proprio quartiere visto che l’amministrazione resta con le mani in mano,e in modo propositivo e fattivo lo faremo in tutta la città. Anzi, colgo l’occasione per invitare la gente a darci una mano in questo progetto di cittadinanza attiva".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e i furti in abitazioni: undici le persone arrestate

  • Scattano le prime multe da 400 euro per mancanza di mascherina

  • Falsi invalidi, il sistema architettato da 6 medici: 21 indagati

  • Coronavirus, anche oggi nessun decesso: a Catania zero nuovi contagi

  • Ikea, nuovi orari di apertura per lo store di Catania

  • Amazon annuncia l’apertura di un nuovo deposito di smistamento a Catania

Torna su
CataniaToday è in caricamento