Nello Musumeci sulla discarica di Misterbianco: "Necessari approfondimenti"

E' stato recentemente concesso il rinnovo alla concessione alla discarica Oikos

“Sono sempre stato e resto contrario alla attuale collocazione della discarica della Oikos. Com’è noto, é una scelta fatta da altri, prima dell’arrivo del mio governo. Il mio desiderio sarebbe quello di spostarla alcuni chilometri oltre, lontano dai centri abitati".Lo dichiara il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Purtroppo, non tutti i desideri diventano diritti: e i diritti di ognuno sono tutelati dalla legge. Tuttavia, ritengo che il recente decreto adottato dal dirigente del dipartimento regionale Rifiuti su quell’impianto di Valanghe d’Inverno meriti un approfondimento. Si tratta di un provvedimento sicuramente complesso e difficile, emanato dopo anni di ricorsi e azioni giudiziarie e che comunque limita il conferimento dei rifiuti al solo secco non putrescibile e non più alla sostanza organica. Ma voglio lo stesso un approfondimento: entro il mese di agosto riunirò a Palermo un ristretto gruppo di lavoro che dovrà esaminare ogni aspetto del decreto e riferire in pochi giorni. Alla gente che vive in quei Comuni non si può chiedere per anni di sopportare il fetore proveniente dalla discarica, per colpe, leggerezze o errori compiuti nel passato. Un rimedio va trovato: la politica indica l’obiettivo, spetta ai tecnici raggiungerlo, nel rispetto delle norme vigenti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non ce l’ha fatta Peppino Rizza, era ricoverato dal 10 giugno al Cannizzaro

  • Scoperto traffico di auto rubate: 5 in manette

  • Reati fiscali, coinvolti nomi della cordata interessata al Calcio Catania: gli arrestati

  • Per ripicca contro il compagno butta il suo cane dal quarto piano: denunciata

  • Abitazioni minacciate dalle fiamme a Motta Sant'Anastasia

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, auto contro tir: morta una donna, grave il figlio

Torna su
CataniaToday è in caricamento