Guardia di finanza al Comune, controlli su un "buco" di oltre 1,5 miliardi di euro

Il lavoro a ritroso negli anni sarà lungo e per questo militari delle Fiamme gialle del nucleo di Polizia economica finanziaria si sono fatti assegnare una stanza per potere controllare con attenzione

Militari della Guardia di finanza hanno 'occupato' un ufficio del comune di Catania per potere controllare gli atti dei bilanci degli ultimi anni dell'Ente. L'iniziativa, secondo quanto trapela, sarebbe da collegare a un'inchiesta avviata dalla Procura sul dissesto finanziario, per un 'buco' da oltre 1,5 miliardi di euro, al momento senza indagati.

Il lavoro a ritroso negli anni sarà lungo e per questo militari delle Fiamme gialle del nucleo di Polizia economica finanziaria si sono fatti assegnare una stanza per potere controllare con attenzione, e per il tempo necessario, i documenti utili agli accertamenti richiesti dalla magistratura nella delega alle indagini.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arresti a raffica della squadra mobile etnea

  • Premiate le 14 migliori pizze della Sicilia orientale

  • Dimentica di inserire il freno a mano, muore schiacciata dalla sua auto

  • Bucato profumato? Come pulire la lavatrice

  • Centro storico, la polizia mette i sigilli al pub "Area 51"

  • Cosa fare a Catania, i 15 eventi del week-end: Polpette in Festival, Sagra dei Fritti, Festa del Fungo Porcino

Torna su
CataniaToday è in caricamento