Guardia di finanza al Comune, controlli su un "buco" di oltre 1,5 miliardi di euro

Il lavoro a ritroso negli anni sarà lungo e per questo militari delle Fiamme gialle del nucleo di Polizia economica finanziaria si sono fatti assegnare una stanza per potere controllare con attenzione

Militari della Guardia di finanza hanno 'occupato' un ufficio del comune di Catania per potere controllare gli atti dei bilanci degli ultimi anni dell'Ente. L'iniziativa, secondo quanto trapela, sarebbe da collegare a un'inchiesta avviata dalla Procura sul dissesto finanziario, per un 'buco' da oltre 1,5 miliardi di euro, al momento senza indagati.

Il lavoro a ritroso negli anni sarà lungo e per questo militari delle Fiamme gialle del nucleo di Polizia economica finanziaria si sono fatti assegnare una stanza per potere controllare con attenzione, e per il tempo necessario, i documenti utili agli accertamenti richiesti dalla magistratura nella delega alle indagini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus cinese: le raccomandazioni del Ministero della Salute

  • Incidente stradale al viale Mediterraneo, perde il controllo della moto e si schianta: un morto

  • Truffe alle assicurazioni, 36 indagati: coinvolti due avvocati

  • Blitz dei carabinieri, sgominata banda di spacciatori: 24 arresti

  • Incidente stradale sulla Catania-Gela, auto sbanda e cappotta: morta una 41enne

  • Traffico di cocaina e hashish nel Catanese: i nomi degli arrestati

Torna su
CataniaToday è in caricamento