Dissesto finanziario, CittàInsieme: "Noi parte civile in eventuale processo"

La nota dell'associazione a commento dell'indagine sul buco di bilancio e le cause che hanno causato il dissesto del Comune di Catania

"Riteniamo più che opportuna l’indagine sui bilanci e, quindi, sulle cause del dissesto finanziario del Comune di Catania. Come abbiamo scritto e detto in più occasioni - si legge nella nota -  siamo convinti che la definitiva e forzata dichiarazione di dissesto sia doverosa nei riguardi di una classe politica, come quella che in tutti questi decenni ha governato Catania, che non ha mai saputo assumersi le sue responsabilità. Anche stavolta, come per le precedenti inchieste sul tema, ci costituiremo Parte civile nell’eventuale Processo. Esortiamo la Magistratura ad andare avanti nella sua opera facendo chiarezza e accertando le eventuali responsabilità. Glielo chiedono tutti i Cittadini onesti di questa martoriata città".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia dei carabinieri, 38 arresti: nuovo colpo al clan Santapaola-Ercolano

  • In manette i "broker" della droga sotto il segno del Malpassotu e dei Santapaola

  • Blitz antimafia contro Cosa nostra etnea, i nomi degli arrestati

  • Mafia dei Nebrodi e i rapporti con i Santapaola: arresti anche a Catania

  • Violati i sigilli al laboratorio dell'Etoile d'Or: nuova ispezione e chiusura del bar

  • Blatte e sporcizia nel laboratorio del bar "Etoile d'Or" di via Dusmet

Torna su
CataniaToday è in caricamento