Raccolta #DoniamoSicilia, in arrivo un respiratore polmonare per il Cannizzaro

L'esito della raccolta fondi, promossa da giovani volontari provenienti da tutte le province siciliane, ha avuto grande successo grazie alla generosità di centinaia di donatori

Si è conclusa con la donazione di due ventilatori polmonari ed altri accessori collegati per la cura dei pazienti affetti da Covid19, la raccolta fondi denominata “doniAMOsicilia”. I due dispositivi sono stati destinati, rispettivamente, all’ospedale Cannizzaro di Catania ed all'ospedale Cervello di Palermo, tra le strutture ospedaliere più in difficoltà in questo periodo di rapida diffusione del virus. La raccolta fondi, promossa da giovani volontari provenienti da tutte le province siciliane, ha avuto grande successo grazie alla generosità di centinaia di donatori.

In una settimana è stata infatti raccolta una somma superiore a 12.000,00 euro, sufficiente per rendere possibile l'acquisto e la spedizione dei due macchinari. Molto soddisfatti Carlo Maria Castiglione ed Antonio Montemagno, rispettivamente vice coordinatore regionale e responsabile del direttivo giovanile di Forza Italia per la Sicilia Orientale: “Ringraziamo il presidente Andrea Mineo, per essere stato il primo promotore di questa raccolta fondi, sostenuta con grande forza ed impegno da tutti. sono Dobbiamo essere fieri di aver dato supporto a questi eroi contemporanei".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Insieme ai colleghi consiglieri azzurri e tantissimi amici abbiamo accolto con gioia l'appello dei ragazzi - dice Giovanni Petralia, capogruppo FI al comune di Catania- al quale non potevamo sottrarci, cercando subito di coinvolgere tanti amici e conoscenti. Moltissime le persone che hanno deciso di contribuire con forte entusiasmo.In questi giorni di concitazione, dolore e preoccupazione in cui la nostra salute è quotidianamente a rischio, non possiamo che riflettere su quanto generoso ed audace sia il lavoro di coloro che ogni giorno combattono in prima linea per preservare il benessere della collettività".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scattano le prime multe da 400 euro per mancanza di mascherina

  • Falsi invalidi, il sistema architettato da 6 medici: 21 indagati

  • Coronavirus, anche oggi nessun decesso: a Catania zero nuovi contagi

  • Ikea, nuovi orari di apertura per lo store di Catania

  • Pensioni d’invalidità con la compiacenza di medici dell’Asp: sei misure cautelari

  • Coronavirus, in Sicilia si fermano i decessi: 4 nuovi casi a Catania

Torna su
CataniaToday è in caricamento