Droni, da Sigonella partono le ricognizioni sui confini russi

A tracciare le rotte dei velivoli senza pilota è il portale PlaneRadar.ru

Le ricognizioni dei confini occidentali della Russia vengono effettuate con i droni di stanza nella base Usaf di Sigonella. Già dalla fine di febbraio il portale PlaneRadar.ru ha tracciato e monitorato i voli degli aerei senza pilota che decollano dalla Piana di Catania per dirigersi verso le zone calde dell'Europa nord-orientale. Secondo le rotte tracciate dal portale russo, gli ultimi voli di ricognizione strategica sono stati effettuati ieri: Il velivolo RQ-4B delle forze aeree degli Stati Uniti, domenica mattina, è decollato dalla base aerea italiana di Sigonella, dopodichè ha sorvolato per circa cinque ore e mezzo la Lituania lungo i confini della regione di Kaliningrad.

plane radar-2

Successivamente il drone ha sorvolato i paesi baltici, in particolare la Lettonia e l'Estonia, dopodiché ha perlustrato per quattro ore e mezza i confini occidentali delle regioni di Pskov e San Pietroburgo. Tornando indietro, il drone RQ-4B ha volato a ridosso dei confini della regione di Kaliningrad per almeno un'ora per poi far rotta verso la Sicilia atterrando a Sigonella intorno alle 21.30. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Giro di Sicilia 2019, 4 tappe in programma: conclusione sull’Etna

  • Cronaca

    San Cristoforo, via Mulini a Vento: scoperto un deposito di auto rubate

  • Cronaca

    Il Comune cerca sponsor per realizzare il solarium di piazzale Sciascia

  • Cronaca

    Incendio nell'ospedale di Acireale, intervento dei vigili del fuoco

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia, tra gli arrestati anche il cantante neomelodico Andrea Zeta

  • Dalla musica neomelodica di Zeta agli affari del clan Santapaola: l'ascesa della famiglia Zuccaro

  • La sicurezza alla Ecs Dogana: Andrea Zeta “il saggio” e il “crollo” del fratello Rosario

  • Clan Santapaola-Ercolano, 14 arresti: imponevano anche la sicurezza nei locali

  • Paura in una scuola di Gravina ma era un inseguimento dei carabinieri

  • Diverbio tra automobilisti, minacce e danneggiamento: padre e figlio indagati

Torna su
CataniaToday è in caricamento