Egiziano minaccia esplosione a Randazzo: barricati in casa anche la moglie e i 9 figli

Un egiziano di 57 anni si è barricato all'interno della sua abitazione di Randazzo, insieme alla moglie italiana e ai loro nove figli, minacciando di fare saltare l'abitazione in aria

Un egiziano di 57 anni si è barricato all'interno della sua abitazione di Randazzo, insieme alla moglie italiana e ai loro nove figli, minacciando di fare saltare l'abitazione in aria usando bombole di gas e benzina.

L'uomo avrebbe dovuto sgomberare un locale dove lavora per uno sfratto divenuto esecutivo. Sul posto sono presenti i carabinieri che hanno avviato una trattativa e I vigili del fuoco.

Non è la prima volta che l'uomo compie un gesto del genere: il 30 giugno del 2005 aveva minacciato una strage familiare perchè era stato sfrattato dallo scantinato dove ha il suo negozio di mobili.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 13 dicembre dello stesso anno si era cosparso di benzina e ha minacciato di darsi fuoco per lo stesso motivo. La sentenza di sfratto è stata emessa dalla Corte d'appello di Catania che ha convalidato la decisione del giudice di primo grado.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuovo decreto: che cosa chiude e cosa resta aperto a Catania

  • Coronavirus, in Sicilia 936 persone attualmente positive: a Catania sono 288

  • Coronavirus, aumentano anche le vittime a Catania: morto 84enne

  • Coronavirus, tre guariti all'ospedale Garibaldi curati con farmaco sperimentale

  • Positiva al Covid-19, prende due aerei e a Catania un taxi: adesso è ricoverata

  • Coronavirus, azienda catanese lancia mascherine in silicone con stampa 3D

Torna su
CataniaToday è in caricamento