Emergenza cenere e sacchetti: ricognizione sul territorio

L’ assessore Orazio Scuderi ha effettuato una ricognizione della città di Giarre, per verificare lo stato di avanzamento dei lavori di pulizia delle strade e della raccolta dei sacchetti di cenere

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CataniaToday

L’ assessore ai Lavori pubblici Orazio Scuderi, unitamente a personale tecnico della III Area, ha effettuato, una ricognizione nel centro storico e nelle arre urbane di recente espansione, per verificare lo stato di avanzamento dei lavori di pulizia delle strade e della raccolta dei sacchetti di cenere.
Sono stati verificati i punti in cui si rende urgente l’intervento delle squadre, in particolare a ridosso del centro storico, ove sono presenti ancora dei cumuli. A tal proposito, l’assessore Scuderi, sottolinea che “l’opera delle squadre è stata costante e la presenza di sacchetti è determinata dal fatto che nello spazio temporale di poche ore dopo il prelievo,  ne vengono posizionati altri, in prossimità dei cassonetti. Operando per zone, il lavoro necessita di più passaggi, prima del ritorno alla normalità”. Sulla scorta dell’odierno monitoraggio, sono stati programmati con decorrenza immediata opere di pulizia lungo la via Carolina: da piazza Biagio Andò sino all’intersezione con via Alfieri. Si prosegue, inoltre, su via Teatro sino a via Madonna del Carmelo, in zona Carmine. Relativamente ai prelievi e alla rimozione dei cumuli di cenere, su disposizione dell’assessore Scuderi, si procederà a tappeto su via Teatro, compresa la via Madonna del Carmelo e area adiacente la villetta S.Francesco; via Calderai e via Musumeci;  parte alta di corso Sicilia; viale Libertà (parte sud), via Maccarrone e corso Europa; viale delle Province, via Gramsci; piazza Biagio Andò, via Carolina e parte di via Alfieri. L’assessore Scuderi ricorda che è ancora pienamente operativa l’ordinanza del sindaco Teresa Sodano con la quale si dispone, sino alla cessazione dei fenomeni piroclastici e al completamento della pulizia della sede stradale, il divieto di circolazione dalle ore 00.00 alle ore 24 dei cicli-ciclomotori e motocicli su tutto il territorio comunale; il limite di velocità di 30 km/h per le rimanenti categorie di veicoli.
 

Torna su
CataniaToday è in caricamento