L'Ersu cambia "vita": naviga su Facebook e promette novità

L'Ente Regionale per il Diritto allo Studio Universitario con il suo nuovo presidente, Alessandro Cappellani, vuole avere una nuova "veste". A spiegarci il cambiamento è il dottore Panvini, caporedattore dell'ufficio stampa dell'ente

L'Ersu sembra totalmente ristrutturata da quando ne è presidente il professore Alessandro Cappellani. Il sito più curato, più chiaro da leggere, collegato ad una pagina facebook, con tanto di lettera (e foto) del presidente che si rivolge “ai giovani” sottolineando quanto difficile sia il momento di incertezza e di crisi profonda che tutta la società sta attraversando.

E anche le graduatorie definitive relative all’assegnazione dei posti letto e quelle delle borse di studio con il nome degli esclusi, fanno pensare positivo. A spiegarci il cambiamento - si spera in positivo -  dell'Ersu è il dottore Panvini, caporedattore dell’ufficio stampa dell’ente.

“ Per quanto riguarda il discorso mense, stiamo cercando di migliorare la struttura sita alla Cittadella. Nei giorni scorsi il presidente ha voluto fare dei sopralluoghi ed è stato rilevato come un punto critico sia rappresentato dai lunghi tempi di attesa, dovuti ad un sovraffollamento” dichiara Panvini.

“Il problema è che, avendo istituito una forma di controllo su chi possa accedere alla mensa, ed essendo pochi i cassieri responsabili del controllo, i tempi si allungano: provvederemo a moltiplicare il numero degli addetti e siamo sicuri che la fila sarà dimezzata”.

E a proposito della chiusura, parecchio discussa, della Mensa Oberdan, arrivano notizie per gli universitari delle facoltà site nel centro storico della città. “Possiamo annunciare che cercheremo di aprire entro novembre una nuova mensa, sita vicino a Piazza Cutelli, non molto grande- potrà contenere max 80 persone- ma sicuramente in una posizione strategica”.

E ancora il capoufficio stampa tende a precisare quanto straordinario sia il risultato venuto fuori dall’esperimento di una pagina Ersu su un social network importante come Facebook. “In pochissimo tempo abbiamo raggiunto moltissimi utenti, ci occupiamo personalmente del sito e lo facciamo con un incredibile spirito di servizio,considerato che avevamo bisogno di dare un volto nuovo alla struttura”.

E i progetti realizzati si sposano perfettamente con il clima di novità che si respira. Il 13 novembre è stato ospite presso la facoltà di medicina il direttore generale del Ministero della Sanità israeliano che curerà una conferenza sulla gestione sanitaria dei grandi disastri. “Agli studenti di Medicina che hanno parteciperato sarà riconosciuto 1 credito formativo universitario. Durante questa conferenza sono state, inoltre, tracciate le linee guida di una Convenzione,sulla quale stiamo lavorando,tra l’ERSU di Catania e  le università israeliane”.

Ma ancora non è finita. “ Dal 22 al 25 novembre abbiamo partecipato ad Expobit e irei 29 novembre si è svolta la terza giornata di studio per la professione di giornalista, alla quale quest’anno, oltre agli studenti dell’ambito umanistico, vi hanno preso parte , grazie ad una richiesta del Prof. Vecchio, anche gli studenti dell’attuale DAPPSI (ex facoltà di Scienze Politiche), con relativo riconoscimento di 2 cfu ai partecipanti. Il 10 dicembre è l’ora della seconda edizione del premio letterario dedicato a Pirandello presso l’aula magna di Piazza Università, che vedrà la partecipazione, a titolo gratuito, di Leo Gullotta che leggerà i temi vincitori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“D’altronde la linea politica e il nuovo corso seguito dalla nuova presidenza intende sforzarsi al massimo per offrire maggiori opportunità e possibilità agli studenti dell’Ateneo catanese” conclude il dott. Panvini.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'aggiornamento dei contagi a Catania e in Sicilia al 3 luglio 2020

  • Motociclista 47enne in gravi condizioni al Cannizzaro

  • Non ce l’ha fatta Peppino Rizza, era ricoverato dal 10 giugno al Cannizzaro

  • Corsa clandestina, il cavallo cade in un fossato e muore: 16 denunciati

  • Scoperto traffico di auto rubate: 5 in manette

  • Abitazioni minacciate dalle fiamme a Motta Sant'Anastasia

Torna su
CataniaToday è in caricamento