Esodo di ferragosto, aumento di abbandoni e randagi in città

"Le aree dove si concentrano il maggior numero di abbandoni sono l’autostrada 'Catania-Palermo', la superstrada per Paternò e la 'Catania-Gela'" afferma il consigliere comunale Sofia

In pieno periodo estivo ed a pochi giorni dall’esodo di ferragosto l’emergenza che amministrazione e forze dell’ordine devono affrontare è quella legata all’abbandono dei cani e dei gatti. Una piaga terribile che, nel caso di vacanze prolungate, diventa incontrollabile.

"Nel corso di queste ultime settimane - afferma il consigliere comunale Carmelo Sofia - ho raccolto le segnalazioni di alcune associazioni o di semplici volontari che considerano tra le aree dove si concentra il maggio numero di abbandoni l’autostrada 'Catania-Palermo', la superstrada per Paternò e la 'Catania-Gela'. L’auto si ferma per pochi minuti, viene fatto scendere il cane o il gatto e poi si riparte a tutta velocità. Se il cucciolo è troppo piccolo viene lasciato in una scatola senza cibo nè acqua. Un’azione odiosa che viene ripetuta più volte, soprattutto la sera, e nelle aree isolate; lontano dalle telecamere di videosorveglianza delle stazioni di servizio o dai caselli autostradali. Una volta abbandonato, l’animale rischia di essere investito dalle auto, provocare incidenti stradali oppure di morire di fame o di sete".

"Non solo, a decine diventano randagi e vagano per la città di Catania e nei paesi dell’hinterland etneo. In questo contesto il ruolo delle associazioni animaliste e dei volontari è fondamentale. Persone ed enti che si prodigano in tutti i modi per salvare la vita di queste povere creature la cui unica colpa è quella di aver avuto un padrone senza cuore. Anche l’amministrazione comunale svolge un ruolo determinante e il Sindaco Bianco, sempre attento a questo genere di problematiche, da anni ha avviato un lavoro di microcippatura nelle piazze cittadine. La questione di fondo è che parliamo di un fenomeno che coinvolge centinaia di animali".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

" Per queste ragioni - conclude il  consigliere comunale Carmelo Sofia - , chiedo che sul problema dell’abbandono di cani e gatti nel periodo estivo si crei una cabina di regia a cui,oltre alle istituzioni e alle associazioni proposte, partecipino pure le forze dell’ordine. Agenti e pattuglie pronte a monitorare il territorio, a cogliere sul fatto chiunque stia per abbandonare l’animale e punire in modo esemplare coloro che si macchiano di un vero e proprio crimine nei confronti dell’intera società".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Acqua: quando berla per dimagrire

  • Via Capo Passero, agguato a un 33enne gambizzato davanti casa

  • Operazione antimafia dei carabinieri, disarticolato il clan “Brunetto”: 46 arresti

  • Ritrovato al Maas lo squalo Mako: denunciato il commerciante

  • Picanello, scoperto deposito per il riciclaggio di auto rubate: 4 arresti

  • Duro colpo ai Brunetto: le dinamiche del clan tra estorsioni, minacce e pestaggi

Torna su
CataniaToday è in caricamento