Estorsione ai danni di una società che gestisce la raccolta di rifiuti

Le indagini dell'operazione 'Piazza pulita' sono state coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia della Procura di Catania

Agenti della Squadra Mobile di Siracusa e militari della Guardia di Finanza stanno eseguendo un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Gip di Catania, nei confronti di quattro persone indagate per tentativo di estorsione e danneggiamento aggravato dalle modalità mafiose.

Le indagini dell'operazione 'Piazza pulita', coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia della Procura di Catania, hanno fatto luce su un tentativo di estorsione ai danni di una società che gestisce il servizio di raccolta di rifiuti a Noto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esplosione a Librino, ladri piazzano bomba davanti a un tabacchi: un morto

  • Assalto in banca con escavatore a Trecastagni: si cercano i ladri in fuga

  • "Cattivo Tenente", i nomi degli arrestati

  • Ragazze picchiano le compagne di scuola e diffondono il video sui social

  • Beccati a lavorare e confezionare 180 chilogrammi di marijuana, arrestati

  • Squadra mobile smantella piazza di spaccio a San Giovanni Galermo

Torna su
CataniaToday è in caricamento