Tenta di estorcere del denaro al parroco, minacciandolo di morte

I Carabinieri di Raddusa hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, S.S., 43enne pregiudicato residente a Pianezza (TO), per tentativo di estorsione, danneggiamento aggravato e resistenza a Pubblico Ufficiale

I Carabinieri di Raddusa hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, S.S., 43enne pregiudicato residente a Pianezza (TO), per tentativo di estorsione, danneggiamento aggravato e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Nella tarda mattinata di ieri S.S. si è recato, in Piazza Marconi di Raddusa, presso gli uffici della casa canonica al fine di estorcere del denaro. Nella circostanza l’uomo, pretendendo subito 50 euro dal parroco, danneggiava a calci una porta ed un computer e  minacciava quest’ultimo di morte.

Una pattuglia di Carabinieri, attivata dalla Centrale Operativa su segnalazione pervenuta al 112 da parte di un anonimo cittadino, si portava immediatamente sul posto bloccando l’uomo, che in preda all’ira si scagliava anche contro i militari.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Motociclista 47enne in gravi condizioni al Cannizzaro

  • Coronavirus, l'aggiornamento dei contagi a Catania e in Sicilia al 3 luglio 2020

  • Prezzi delle case a Catania: la mappa zona per zona

  • Coronavirus, in Sicilia due nuovi casi e un morto

  • Rete di pusher agiva in diverse piazze di spaccio, scattano gli arresti

  • Superbonus edilizia: "Accelerare i tempi, serve meno burocrazia"

Torna su
CataniaToday è in caricamento