Tenta di estorcere del denaro al parroco, minacciandolo di morte

I Carabinieri di Raddusa hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, S.S., 43enne pregiudicato residente a Pianezza (TO), per tentativo di estorsione, danneggiamento aggravato e resistenza a Pubblico Ufficiale

I Carabinieri di Raddusa hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, S.S., 43enne pregiudicato residente a Pianezza (TO), per tentativo di estorsione, danneggiamento aggravato e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Nella tarda mattinata di ieri S.S. si è recato, in Piazza Marconi di Raddusa, presso gli uffici della casa canonica al fine di estorcere del denaro. Nella circostanza l’uomo, pretendendo subito 50 euro dal parroco, danneggiava a calci una porta ed un computer e  minacciava quest’ultimo di morte.

Una pattuglia di Carabinieri, attivata dalla Centrale Operativa su segnalazione pervenuta al 112 da parte di un anonimo cittadino, si portava immediatamente sul posto bloccando l’uomo, che in preda all’ira si scagliava anche contro i militari.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Studio sul cancro: non ci si ammala per caso o per sfortuna

  • Santapaola-Ercolano, blitz dei carabinieri del Ros: i nomi degli arrestati

  • La digos arresta l'aggressore di Lo Monaco: è un ultras del Catania

  • Aggressione ai poliziotti al "Tondicello", presi gli autori

  • Blitz dei carabinieri del Ros: arresti e sequestro di beni al clan Santapaola-Ercolano

  • La spartizione dei soldi del clan Santapaola-Ercolano: "C'è u nanu ca tuppulìa"

Torna su
CataniaToday è in caricamento