Etna, nuova fase eruttiva con fontane di lava e boati

IL fenomeno si è sviluppato nella zona alta e desertica del vulcano è stato visibile visionando le telecamere termiche dell'Oe-Ingv

Nuova fase eruttiva sull'Etna con un'intensa attività stromboliana da uno dei crateri sommitali con fontane di lava, boati e l'emissione di una colata. Il fenomeno, concentrato nella zona alta e desertica del vulcano, è stato visibile dalla tarda serata di ieri visionando le telecamere termiche dell'Oe-Ingv. Il sistema è carico di energia come dimostra l'alto livello del tremore dei condotti magmatici interni dell'Etna, come emerge dal sito dell'Osservatorio etneo dell'Istituto nazionale di geofisca e vulcanologia di Catania. La nuova fase eruttiva non
impatta sull'attività dell'aeroporto internazionale Vincenzo Bellini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Librino, in 40 aggrediscono due agenti che tentavano di fermare una moto senza targa

  • Tentato omicidio a Palagonia, coltellate e spari dopo una lite: un ferito

  • Rientra e trova armi e oltre 6 chili di hashish nel suo deposito

  • "Gli italiani scelgono Catania per il Natale 2019 e il Capodanno 2020"

  • Agenti aggrediti a Librino, arrestato un diciottenne

  • Sequestro di beni all'ex reggente degli Ercolano: nel mirino anche il garage di via Cimarosa

Torna su
CataniaToday è in caricamento