Etna: nubi lenticolari coprono la cima del vulcano

Nubi lenticolari, ovvero un altocumulo lenticolare a più livelli, che si poggia sopra la cima del grande vulcano siciliano. Di solito questo genere di nubi, dalla forma ellittica o di lente, si sviluppa in presenza di forti venti

L’Etna continua a dare spettacolo. Ma questa volta, nessuna eruzione. Si tratta di uno strano fenomeno, quello delle nubi lenticolari. Si tratta di un altocumulo lenticolare a più livelli, che si poggia sopra la cima del grande vulcano siciliano. Un fenomeno molto comune- come si legge su Meteoweb- specie in presenza di intensi flussi in quota, in prossimità di grandi rilievi o massicci montuosi estesi e molto elevati, come l’Etna.

Di solito questo genere di nubi, dalla forma ellittica o di lente, si sviluppa quando forti venti in quota, che spirano nella media atmosfera (a partire dai 1500-2000 metri), impattano le pareti di una catena montuosa o di un grosso rilievo, generando delle forti turbolenze, o meglio “ondulazioni” (variazioni della componente verticale del flusso eolico), che si propagano alla massa d’aria sovrastante la cima.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arresti a raffica della squadra mobile etnea

  • Premiate le 14 migliori pizze della Sicilia orientale

  • Dimentica di inserire il freno a mano, muore schiacciata dalla sua auto

  • Cinque arancini gourmet: le ricette della quinta edizione di Chicchi riso e uva di Sicilia

  • Bucato profumato? Come pulire la lavatrice

  • Evade dai domiciliari per andare in discoteca, arrestato 54enne

Torna su
CataniaToday è in caricamento