Evade dai domiciliari e morde alla gamba un carabiniere, arrestato

Si tratta di un 20enne che alla vista dei militari ha tentato la fuga. Adesso si trova nel carcere di piazza Lanza

Era ai domiciliari ma si trovava a spasso a Paternò in via Ariosto quando è stato beccato dai carabinieri. Così Adriano Apolito, di 20 anni, una volta scoperto ha tentato di fuggire mordendo la gamba di un carabiniere che aveva tentato di bloccarlo. E' stato poi ammanettato e adesso si trova a piazza Lanza a Catania. Il militare, a seguito del morso, si è recato al pronto soccorso e ha otto giorni di prognosi.

Un'altra violazione dei domiciliari è stata riscontrata dai carabinieri a Paternò. Si tratta del 30enne Gregorio Melotino, sorpreso dalla pattuglia in via Ancona. L'uomo è stato ricondotto presso il suo domicilio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Santapaola-Ercolano, blitz dei carabinieri del Ros: i nomi degli arrestati

  • La spartizione dei soldi del clan Santapaola-Ercolano: "C'è u nanu ca tuppulìa"

  • Aggressione ai poliziotti al "Tondicello", presi gli autori

  • Blitz dei carabinieri del Ros: arresti e sequestro di beni al clan Santapaola-Ercolano

  • Tentato omicidio a Palagonia, coltellate e spari dopo una lite: un ferito

  • Librino, in 40 aggrediscono due agenti che tentavano di fermare una moto senza targa

Torna su
CataniaToday è in caricamento