Tra manga e anime giapponesi, al via Etna Comics 2011

Una grande folla all'apertura del Festival del fumetto Etna Comics che, fino a domenica 11 settembre, trasformerà Le Ciminiere di Catania in una grande fumetteria

Una grande folla all'apertura del Festival del fumetto Etna Comics che, fino a domenica 11 settembre, trasformerà Le Ciminiere di Catania in una grande fumetteria, tra personaggi manga, protagonisti di Guerre Stellari e Anime dance.

Ad aprire ufficialmente la manifestazione alle ore 10.30, il Presidente della Provincia, Giuseppe Castiglione che ha ringraziato gli organizzatori dell’evento per aver portato a Catania un mondo di creatività. “Questa manifestazione – ha dichiarato Castiglione – era già attesa da tempo da numerosissimi giovani appassionati del settore. La folla che, da questa mattina, aspetta paziente fuori da Le Ciminiere è la testimonianza che sono tanti i giovani che volevano un evento di questo tipo. Una saga dell’estro, dell’inventiva e della fantasia che mi auguro si ripeta”.

Soddisfatti gli organizzatori. “Trasformeremo la città di Catania – ha commentato Antonio Mannino, Executive Manager di Medea Communications e Direttore generale di Etna Comics- in una metropoli della creatività. Etna Comics è l’evento che tutta la Sicilia aspettava da anni”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...



E dopo il taglio del nastro, al via Etna Comics con un programma ricco di conferenze, workshop e appuntamenti sull’area palco. Con le conferenze di Gualtiero Cannarsi dal titolo “L’adattamento cinematografico delle anime giapponesi” e “L’animazione giapponese tra passato, presente e futuro” con Yoshiko Watanabe, storica assistente del maestro Osamu Tezuka. Altamente formativo l’incontro con alcuni responsabili della Scuola Internazionale di Comics: “Icomics”. E ancora, l’incontro con Mark Tedin, illustratore per “Magic: the Gathering” e con Emiliano Santalucia, concept designer per la Hasbro. E poi, illustratori, disegnatori, come Simone Bianchi e Lucio Parrillo. Doppiatori come l’inconfondibile Fabrizio Mazzotta. Nelle Japan Rooms, si può anche partecipare al cerimoniale del tè e al rito di vestizione del kimono.

“Non mancheranno – ha concluso Cateno Piazza, Direttore responsabile Etna Comics  - anche momenti di solidarietà grazie alla vendita all’asta per beneficenza delle magnifiche opere realizzate durante l’evento nell’area Performance. Per concludere, Etna Comics è creatività a 360 gradi”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Reati fiscali, coinvolti nomi della cordata interessata al Calcio Catania: gli arrestati

  • Per ripicca contro il compagno butta il suo cane dal quarto piano: denunciata

  • Coronavirus, l'aggiornamento dei contagi a Catania e in Sicilia al 10 luglio 2020

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, auto contro tir: morta una donna, grave il figlio

  • Chiusa un'officina abusiva grazie a una segnalazione sull'app YouPol

  • "Fake Credits", arrestato Paladino: futuro in bilico per il Calcio Catania

Torna su
CataniaToday è in caricamento