Finte carte di credito con lama, arrestati due uomini in aeroporto

Al momento dell’imbarco, gli uomini sono stati trovati con finte card costruite ad arte con lama in acciaio celate nel portafogli il primo e all'interno del bagaglio a mano il secondo.

Continuano i numerosi e affinati controlli, effettuati dal personale della polizia di frontiera coadiuvati dal personale SAC dell’aeroporto di Catania.  Negli ultimi giorni, due passeggeri, G.S. in partenza per Roma e L.G.N.G. in partenza per Lussemburgo, sono stati denunciati in stato di libertà, per detenzione di arma da taglio e punta, poiché sono stati trovati, al momento dell’imbarco, in possesso di finte card costruite ad arte con lama in acciaio celate nel portafogli il primo e all’interno del bagaglio a mano il secondo.

Inoltre, nel pomeriggio dello scorso 29 settembre, il passeggero G. M. veniva denunciato in stato di libertà, per detenzione abusiva di armi, perché dopo essere sottoposto ai controlli di sicurezza, è stato trovato in possesso di due cartucce inesplose per pistola di cui una calibro 45 e l’altra calibro 9 corto, entrambe celate all’interno del proprio giubbotto.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Bianco rivela i "suoi" numeri sul dissesto: "I debiti del Comune sono 568 milioni e non 1.6 miliardi!"

  • Politica

    Europee, Candiani: "Fabio Cantarella è fuori dalle elezioni"

  • Video

    Catania celebra il 25 aprile: corteo in via Vittorio Emanuele | Video

  • Cronaca

    La Dusty presente a "CamBiovita" per spiegare il ciclo dei rifiuti

I più letti della settimana

  • Trema la terra a Catania, terremoto di magnitudo 3.3 nello Jonio

  • Coniugi catanesi indebitati, Tribunale blocca decreto ingiuntivo di una finanziaria

  • Estortore del clan Santapaola arrestato a Misterbianco

  • Squadra mobile di Catania, tutti gli arresti della settimana

  • Lascia i domiciliari, si ubriaca e fuma crack facendo incidente: arrestata

  • Attentati Sri Lanka, tra le vittime una donna residente a Catania

Torna su
CataniaToday è in caricamento