Fiumefreddo, incendiato capannone del vivaio ex Russottfinance

Annerito totalmente dal fuoco il locale di segreteria e incendiate anche sette navate di ricovero delle piante in serra ricoperte da plastica dura che ha, ancora di più, accentuato il processo di propagazione del fuoco. Si indaga sulle cause che hanno generato le fiamme

Un incendio ha distrutto il capannone di un'azienda vivaistica. E' successo a Fiumefreddo, nella strada che porta a Marina di Cottone. Il vivaio che prima portava il marchio "Russottfinance", adesso produce palme da appartamento e ornamentali.

L'incendio si è sviluppato durante la tarda serata di sabato. Sono subito intervenuti i carabinieri della Compagnia di Giarre e i vigili del fuoco del distaccamento di Riposto.

Annerito totalmente dal fuoco il locale di segreteria. Poi, sono state incendiate anche sette navate di ricovero delle piante in serra ricoperte da plastica dura che ha, ancora di più, accentuato il processo di propagazione del fuoco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vertice a Catania sul Coronavirus: chi ha sintomi non vada in ospedale

  • Coronavirus, Assessore Razza: "Sospetto caso positivo a Catania"

  • Operazione Thor, 23 omicidi di mafia commessi in 20 anni: 23 arresti

  • Giuseppe Torre, torturato e bruciato vivo: dopo 28 anni fatta luce sulla morte di un innocente

  • Mafia, omicidi e lupara bianca: i nomi degli arrestati

  • In arrivo oltre duecento assunzioni all'aeroporto di Catania

Torna su
CataniaToday è in caricamento