Flashmob alla Cgil per la professoressa palermitana sospesa

I partecipanti, armati di cartelli e Costituzione, hanno dato lettura degli articoli 21 e 33 della nostra Carta Fondamentale

Nel salone Russo della Cgilo di via Crociferi, durante la presentazione del libro “Le Stanze del Piacere” della professoressa Giovanna Nastasi, è partito un flashmob in supporto della professoressa palermitana sospesa per le slide su Salvini realizzate dai suoi studenti. I tanti partecipanti, armati di cartelli e Costituzione, hanno dato lettura degli articoli 21 e 33 della nostra Carta Fondamentale. “Il caso dell’insegnante dell’Aria – commenta il segretario generale della Cgil Catania Tino Renda – diventa il caso di tutti, perché è stato punito l’intero sistema scolastico, nella sua libertà di educare e istruire, nella sua autonomia di pensiero, nella sua capacità di insegnare la realtà del mondo. È stata colpita tutta la comunità scolastica, non solo quella dell’istituto di Palermo”.

Potrebbe interessarti

  • Cellulari: alcune funzioni segrete

  • Allergia al nichel: sintomi e cibi da evitare

  • Estate: ogni quanto cambiare lenzuola ed asciugamani

  • A contatto con le meduse: cosa fare e cosa non fare

I più letti della settimana

  • Cellulari: alcune funzioni segrete

  • Operazione "Isola Bella", i nomi degli arrestati

  • Droga, ostaggi, pizzo e accordi tra clan: Mazzei sotto scacco

  • Operazione "Hostage", i nomi dei 12 arrestati

  • Arrestato spacciatore: i clienti lo chiamavano “Toretto” da “Fast and Furious”

  • Dentro la classe con gli scooter, due studenti 19enni denunciati

Torna su
CataniaToday è in caricamento