Furto aggravato, etiope incastrato dalla videosorveglianza

La polizia ha arrestato il pregiudicato Adu Gudina del 1999

La polizia ha arrestato il pregiudicato etiope Adu Gudina (del 1999) per furto aggravato lo scorso 9 marzo. La vittima si è recata in questura per sporgere denuncia di furto subito presso la propria struttura ricettiva, alla quale allegava un supporto digitale contenente le riprese video memorizzate nell’archivio del sistema di videosorveglianza installato al suo interno. Dalle immagini fornite sono stati estrapolati i fotogrammi che riprendevano l’autore del reato. Gli agenti hanno dunque riconosciuto senza alcun dubbio le fattezze del cittadino extracomunitario.

I poliziotti lo hanno dunque individuato e bloccato nei pressi di via Buda e nel corso del controllo il soggetto ha mostrato evidenti segni di insofferenza e nervosismo. A seguito di perquisizione personale, nelle tasche dei pantaloni e del giubbotto sono stati rinvenuti due involucri, uno di colore nero e uno di colore verde, contenenti entrambi sostanza stupefacente del tipo marjuana per un totale di 25 grammi. Nel contempo, personale della polizia giudiziaria ha contattao la vittima di un altro furto in abitazione avvenuta qualche tempo prima, la quale visionando i fotogrammi dell’etiope lo ha riconosciuto quale autore del reato. Adu Gudina è stato dunque arrestato per furto aggravato e denunciato in stato di libertà per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Informato il magistrato di turno, il soggetto è stato condotto al carcere di “Piazza Lanza” in attesa dell’udienza di convalida innanzi al Giudice per le indagini preliminari.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Giro di Sicilia 2019, 4 tappe in programma: conclusione sull’Etna

  • Cronaca

    San Cristoforo, via Mulini a Vento: scoperto un deposito di auto rubate

  • Cronaca

    Il Comune cerca sponsor per realizzare il solarium di piazzale Sciascia

  • Cronaca

    Incendio nell'ospedale di Acireale, intervento dei vigili del fuoco

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia, tra gli arrestati anche il cantante neomelodico Andrea Zeta

  • Dalla musica neomelodica di Zeta agli affari del clan Santapaola: l'ascesa della famiglia Zuccaro

  • La sicurezza alla Ecs Dogana: Andrea Zeta “il saggio” e il “crollo” del fratello Rosario

  • Clan Santapaola-Ercolano, 14 arresti: imponevano anche la sicurezza nei locali

  • Paura in una scuola di Gravina ma era un inseguimento dei carabinieri

  • Diverbio tra automobilisti, minacce e danneggiamento: padre e figlio indagati

Torna su
CataniaToday è in caricamento