I carabinieri recuperano 50 chili di olive rubate a Motta

La refurtiva, circa 50 chili di olive, è stata restituita al legittimo produttore

foto archivio
I carabinieri hanno arrestato un 30enne di Catania, ritenuto responsabile di furto aggravato. Sempre più incisiva l’azione di contrasto dei militari al fenomeno dei furti delle diverse colture esistenti in tutta la provincia etnea. Come dimostrato la scorsa notte all’interno di un fondo agricolo di via Messina,a Motta, destinato alla coltivazione di olive, all’interno del quale i carabinieri, accorgendosi della rete di recinzione divelta, hanno sorpreso il ladro mentre era intento a rubare il prezioso frutto. La refurtiva, circa 50 chili di olive, è stata restituita al legittimo produttore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La spartizione dei soldi del clan Santapaola-Ercolano: "C'è u nanu ca tuppulìa"

  • Aggressione ai poliziotti al "Tondicello", presi gli autori

  • Librino, in 40 aggrediscono due agenti che tentavano di fermare una moto senza targa

  • Tentato omicidio a Palagonia, coltellate e spari dopo una lite: un ferito

  • Cannizzaro, paziente ringrazia chirurghi e infermieri regalando 10 televisori al reparto

  • Poste Italiane cercano portalettere anche a Catania

Torna su
CataniaToday è in caricamento