Sbarchi vietati durante il G7, coste blindate per una settimana

Il G7 di Taormina partirà ufficialmente il 26 maggio, ma già dal prossimo lunedì tutti i porti siciliani saranno off-limits, nessuna nave potrà avvicinarsi

Il 26 maggio avrà inizio il G7 di Taormina, ma già da lunedì prossimo i porti siciliani saranno off-limits per ragioni di sicurezza. Le navi di migranti provenienti dal Mediterraneo dovranno quindi approdare altrove, così come indicato in una direttiva firmata dal capo della polizia Gabrielli per provvedere alla protezione dei capi di stato che parteciparanno alla due giorni di summit.

Le aree di sicurezza previste dal prefetto saranno tre:  l'area "di rispetto" che "comprende itinerari marittimi, aerei e terrestri di accesso alle località da sottoporre ad eventuali interdizioni" , l'area "riservata" vicina ai luoghi della riunione e la zona di "massima sicurezza" dove si svolgerà tutto l'evento e dove si trovano "le strutture interessate al soggiorno delle personalità dove attuare le massime misure di vigilanza e controllo con personale specializzato e tutte le tecnologie disponibili, accessibile solo con appositi accrediti"  in cui saranno attuate le "massime misure di vigilanza e controllo con personale specializzato e tutte le tecnologie disponibili".

Via via che la data d'inizio si avvicinerà i limiti per la navigazione diventeranno sempre più stringenti. La direttiva del prefetto infatti specifica che "È già stata rappresentata la necessità di realizzare, a partire dal 15 maggio, una riduzione progressiva degli sbarchi a Messina e poi per l’intera Sicilia evitando comunque di impegnare i porti dell’isola nei seguenti periodi: porto di Messina, dalla mezzanotte del 18 maggio 2017 fino alle 24 del 28 maggio successivo; tutti gli altri porti della Sicilia, dalla mezzanotte del 22 maggio 2017, fino alle 24 del 28 maggio successivo".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Porte di Catania, incidente tra due macchine: grave un bambino

  • Politica

    Presidio di CasaPound negli ospedali, Anpi: "Illegali"

  • Cronaca

    StMicroelectronics, lo sfogo di una ex-dipendente: "Senza raccomandazione in Sicilia non si va avanti"

  • Cronaca

    Sparatoria a San Cristoforo, grave il titolare di un'officina

I più letti della settimana

  • Porte di Catania, incidente tra due macchine: grave un bambino

  • Appare una donna misteriosa in un quadro, scoperta a Catania

  • Sparatoria a San Cristoforo, grave il titolare di un'officina

  • Agguato a Misterbianco, colpi di pistola davanti ad una onlus di ambulanze: ferito autista

  • Blitz dei carabinieri, 19 arresti per il clan Laudani: gli ordini del boss dal carcere

  • Cadavere ritrovato in via Sant'Euplio: sul posto la polizia scientifica

Torna su
CataniaToday è in caricamento