Ondata di gelo, Sifus chiede danni per i braccianti agricoli

I braccianti sono divenuti “soggetti lavorativi invisibili” nei casi di calamità poichè non hanno il riconoscimento di alcuna tutela

Gli enormi danni alle coltivazioni causati dalle recenti nevicate e gelate, stanno mettendo in ginocchio le aziende agricole e l'economia delle nostre comunità. Il Sifus, sindacato dei braccianti agricoli, ha chieso al Governo di adoperarsi per attivare i meccanismi idonei a riconoscere lo stato di calamità e le necessarie agevolazioni alle imprese dell'agroalimentare.

"I danni non riguardano solo le aziende ma anche e sopratutto, i braccianti che in esse lavorano - precisa la nota sindacale - i quali subiscono la perdita involontaria di decine e decine di giornate di lavoro e di conseguenza, non avranno diritto ad accedere ad alcun beneficio atto a mitigare il danno. Trattasi, solo in provincia di Catania, di circa 28 mila lavoratori, 90 mila in Sicilia e 1150 mila complessivamente nell'intero paese. I braccianti infatti, sono divenuti “soggetti lavorativi invisibili” nei casi di calamità poichè non hanno il riconoscimento di alcuna tutela, assistenziale e previdenziale, in caso di impedimento involontario del lavoro. Per queste ragioni, il Governo Conte deve farsi carico, rapidamente, dell'istituzione di una norma che sancisca la reintroduzione della cosiddetta riconferma delle giornate lavorative dell'anno precedente nel caso di calamità accertata con decreto".

Potrebbe interessarti

  • Gelato: i gusti che fanno ingrassare meno

  • Smartphone Huawei: cosa cambia dal 19 agosto

  • Come far durare la tinta per capelli anche in estate

  • Piante grasse: cinque benefici per la salute

I più letti della settimana

  • Trovato morto Marco Avolio, era tra gli storici gioiellieri di Catania

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, un morto e tre feriti

  • Giuseppe Guglielmino, il "re Mida" dei Cappello: confiscato tesoro da 12 milioni

  • Incidente stradale a Sant'Agata Li Battiati, auto perde il controllo e si ribalta

  • Un tumore al cervello gigante rimosso ad una bimba di otto anni

  • Aeroporto, abbandonano bambino in auto sotto il sole: salvato da un poliziotto

Torna su
CataniaToday è in caricamento