Gemelli ai domiciliari danneggiano il braccialetto elettronico

Ai domiciliari per reati sugli stupefacenti, i gemelli hanno avuto una furiosa lite con il padre nata per futili motivi

I carabinieri di Vizzini hanno arrestato i fratelli gemelli Massimiliano e Gesualdo Lo Presti, poiché ritenuti responsabili di evasione. Ai domiciliari per reati sugli stupefacenti, ieri sera hanno avuto una furiosa lite con il padre nata per futili motivi. Al termine del battibecco, allo scopo di poter uscire di casa, hanno distrutto il braccialetto elettronico indossato da uno dei due nonché il modem che ne gestiva il segnale. Sono stati i militari, allarmati dal mancato funzionamento dell’apparecchio, a bloccarli ed ammanettarli fuori dalla propria abitazione. Gli arrestati, assolte le formalità di rito, sono stati associati al carcere di Caltagirone.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Acqua: quando berla per dimagrire

  • Via Capo Passero, agguato a un 33enne gambizzato davanti casa

  • Svaligiano casa dei futuri sposi: denunciati i vicini

  • Spaccio di cocaina, in manette vigile urbano che girava in "Porsche"

  • Picanello, scoperto deposito per il riciclaggio di auto rubate: 4 arresti

  • Ritrovato al Maas lo squalo Mako: denunciato il commerciante

Torna su
CataniaToday è in caricamento