Gemelli ai domiciliari danneggiano il braccialetto elettronico

Ai domiciliari per reati sugli stupefacenti, i gemelli hanno avuto una furiosa lite con il padre nata per futili motivi

I carabinieri di Vizzini hanno arrestato i fratelli gemelli Massimiliano e Gesualdo Lo Presti, poiché ritenuti responsabili di evasione. Ai domiciliari per reati sugli stupefacenti, ieri sera hanno avuto una furiosa lite con il padre nata per futili motivi. Al termine del battibecco, allo scopo di poter uscire di casa, hanno distrutto il braccialetto elettronico indossato da uno dei due nonché il modem che ne gestiva il segnale. Sono stati i militari, allarmati dal mancato funzionamento dell’apparecchio, a bloccarli ed ammanettarli fuori dalla propria abitazione. Gli arrestati, assolte le formalità di rito, sono stati associati al carcere di Caltagirone.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Piano regolatore, il presidente di Ance Catania: "Priorità a sicurezza e riqualificazione"

  • Cronaca

    Aggressione a studente davanti al De Felice: zigomo rotto e trenta giorni di prognosi

  • Cronaca

    Animali maltrattati, demolito canile abusivo in via Ustica

  • Cronaca

    Arrestato latitante, aveva distrutto barriera telepass in provincia di Arezzo

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia, tra gli arrestati anche il cantante neomelodico Andrea Zeta

  • Dalla musica neomelodica di Zeta agli affari del clan Santapaola: l'ascesa della famiglia Zuccaro

  • Sidra, niente acqua a Catania il 18 marzo: ecco le zone interessate

  • Clan Santapaola-Ercolano, 14 arresti: imponevano anche la sicurezza nei locali

  • Diverbio tra automobilisti, minacce e danneggiamento: padre e figlio indagati

  • Sbranò un bimbo a Mascalucia, ora Asia è stata rieducata e adottata

Torna su
CataniaToday è in caricamento