Gli arresti della squadra mobile per spaccio, estorsione e truffa

Anche due donne tra gli arresti della squadra mobile, nell’ambito dell’attività volta al rintraccio di soggetti destinatari di provvedimenti restrittivi

La squadra mobile, nell’ambito dell’attività volta al rintraccio di soggetti destinatari di provvedimenti restrittivi, ha tratto in arresto:

- Graziella Fiamingo, agli arresti domiciliari, destinataria di ordine di esecuzione per la carcerazione, emesso in data 5 dicembre.2018 dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Catania – Ufficio Esecuzioni penali, dovendo espiare la pena di anni 6, mesi 10 e giorni 20 di reclusione (con decorrenza dal 6.3.2014 e termine il 25.1.2021) per reati in materia di stupefacenti.

- Carmelo Vinciguerra, pregiudicato, destinatario di ordine di esecuzione per la carcerazione, emesso in data 3 dicembre 2018 dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Catania – Ufficio Esecuzioni penali, tratto in arresto da personale della Squadra Mobile e del Commissariato polizia di Adrano, dovendo espiare la pena di anni 4, mesi 2 e giorni 26 di reclusione per il reato di estorsione.

- Alessio D'Arrigo - pregiudicato, destinatario di ordine di esecuzione per la carcerazione, emesso in data 30 novembre 2018 dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Catania – Ufficio Esecuzioni penali, dovendo espiare la pena di anni 2, mesi 1 e giorni 12 di reclusione per i reati di evasione e spaccio di sostanze stupefacenti.

- Sebastiano Caruso - pregiudicato, destinatario di ordine di esecuzione per la carcerazione, emesso in data 29 novembre 2018 dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Catania – Ufficio Esecuzioni penali, dovendo espiare la pena di mesi 6 e giorni 11 di reclusione per il reato di estorsione in concorso.

- Lucrezia Catania, destinataria di ordine di esecuzione per la carcerazione, emesso in data 22 novembre 2018 dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Cagliari – Ufficio Esecuzioni penali, dovendo espiare la pena di mesi 4 di reclusione per il reato di truffa aggravata.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Insolito "via vai" fa scattare il blitz, sequestrati 100 chili di marijuana: arrestati 2 fratelli

  • Incidenti stradali

    Incidente stradale in viale Sanzio, auto si ribalta: una ragazza ferita

  • Cronaca

    Nascondeva 30 chili di "erba" a casa dei genitori: arrestato

  • Cronaca

    Evade dai domiciliari dopo un litigio con la moglie: "Meglio il carcere"

I più letti della settimana

  • Bomba d'acqua su Catania, allerta meteo gialla: allagamenti e disagi

  • Faceva una corsetta sul lungomare, il malore e poi la morte

  • Allarme dellʼIngv sullʼEtna, emissioni di radon dalle faglie: rischio per la salute

  • Pesciolini d'argento: cosa sono e come eliminarli

  • Auto prende fuoco con una persona all'interno

  • Pistole, coca e marjuana: la "vedetta" lo avverte ma viene arrestato

Torna su
CataniaToday è in caricamento