Gravina, approvati i progetti del bilancio partecipato

Il Consiglio comunale ha dato il via inoltre alle variazioni bilancio per destinare più risorse a Manutenzione, Servizi sociali e Trasparenza

Sport, sicurezza e attività sociali per gli anziani: questi gli ambiti d'intervento dei progetti del bilancio partecipato approvati oggi  in Consiglio comunale. Sono state approvate inoltre delle variazioni di bilancio finalizzate a iniziative dell'Amministrazione come il potenziamento dei servizi di manutenzione, la trasparenza e i servizi sociali.

"Il Consiglio comunale ha votato le tre proposte – ha dichiarato il sindaco Massimiliano Giammusso - si tratta di progetti validi e meritevoli che hanno prima passato il vaglio degli uffici competenti in merito alla fattibilità tecnica e successivamente sono approdati in aula. Con l'approvazione all'unanimità di un mio emendamento nell'ambito delle variazioni di bilancio proposte, daremo seguito al finanziamento di questi progetti presentati dalle associazioni e dai cittadini. Il Consiglio ha inoltre approvato all'unanimità le variazioni di bilancio che ci consentiranno di avere più risorse da dedicare sia alle manutenzioni, prevedendo anche un servizio di reperibilità per gli interventi urgenti, sia ai servizi sociali per il sostegno dei diversamente abili. Altre risorse saranno destinate alla realizzazione di un “app” informativa per i cittadini e all'installazione di tabelloni luminosi per la comunicazione istituzionale".

"Le proposte approvate dal Consiglio comunale – ha dichiarato il presidente Claudio Nicolosi - riguardano un progetto di 'avviamento allo sport' presentato da Asd Junior Catania , che prevede momenti di incontro e di esercizi e saggi ginnici destinati ai bambini. I percorsi si svolgeranno presso le scuole comunali o in palestra e durante l'orario curriculare in pieno accordo e sintonia con gli insegnanti e dirigenti scolastici. Sul fronte della sicurezza urbana è stata approvato il progetto presentato dalla sig.ra Giovanna Maria Messina relativo all'implementazione della videosorveglianza del Parco Borsellino, con un ampliamento dell'impianto esistente finalizzato a coprire le aree più sensibili come la zona chiosco-bar, l'anfiteatro e la zona alberata soprastante e la zona giardino su via Roma. La terza proposta – ha concluso - riguarda la proposta delle Associazioni “GravinaAttiva” e “Il Mondo che vorrei” per il potenziamento delle attività dei tre centri anziani comunali dislocati al Centro, San paolo e Fasano. Grazie al coinvolgimento di volontari delle associazioni coinvolte – ha concluso - verranno organizzati dei corsi teorico-pratici sull'alimentazione sana, la salvaguardia dell'ambiente e il benessere psicofisico attraverso la natura e l'arte".

Potrebbe interessarti

  • Probiotici: cosa sono e perchè fanno bene

  • Emorroidi: cause, rimedi e prevenzione

  • Sbornia: cause, sintomi e rimedi

I più letti della settimana

  • Incidente stradale al villaggio Ippocampo, suv con sei minorenni capotta

  • "Hai mai fatto l'amore", la frase del romeno di 31 anni prima delle molestie: arrestato

  • Incidente stradale in tangenziale, auto pirata investe un motociclista e scappa

  • Topo d'appartamento preso dai "Falchi" in viale Mario Rapisardi

  • Inseguono autobus con una "moto ape" per aggredire autista: denunciati

  • Pregiudicata spacciava cocaina a Gravina: presa dai carabinieri

Torna su
CataniaToday è in caricamento