Gravina, approvato il piano triennale delle opere pubbliche

Il sindaco Massimiliano Giammusso presenta lo stato dell'arte dei progetti finanziati e degli interventi in corso

Il Consiglio comunale durante la seduta del 13 dicembre ha approvato all'unanimità il programma triennale delle opere pubbliche. Il documento, a distanza di sei mesi dall'insediamento della Giunta guidata dal sindaco Massimiliano Giammusso, restituisce inoltre lo stato dell'arte dei progetti e dei lavori in corso di realizzazione: "Ringrazio il Consiglio comunale presieduto da Claudio Nicolosi per aver approvato il documento programmatico – ha commentato il primo cittadino – un risultato raggiunto in tempi brevi grazie all'impegno congiunto di quest'amministrazione, del vicesindaco Rosario Condorelli e degli Uffici tecnici del Comune".

"Tutto ciò certifica l'impegno che stiamo mettendo per cambiare il volto di Gravina anche attraverso le opere pubbliche. Attualmente stiamo lavorando a dodici opere pubbliche contemporaneamente – ha continuato il primo cittadino - a partire dalle procedure di recupero dei finanziamenti che il Comune rischiava di perdere per lentezze burocratiche: nello specifico si tratta del Centro comunale di raccolta, per il quale siamo già arrivati alle procedure di espropriazione dei terreni; della ristrutturazione dell'immobile di via Crispi, che sarà destinato a sede della Protezione civile, per il quale era già iniziata la procedura di revoca e siamo riusciti a ottenere un nuovo decreto di finanziamento; del nuovo Palazzetto dello Sport che sorgerà in contrada Milanese, per il quale abbiamo ottenuto la proroga per la consegna del progetto a marzo 2019".

"Sono già in corso di realizzazione gli interventi che riguardano il cimitero – ha spiegato il vicesindaco Rosario Condorelli – abbiamo iniziato la ristrutturazione della vecchia cappella e l'impermeabilizzazione dei loculi nella parte nuova. Abbiamo inoltre avviato la procedura per l'ampliamento di questa parte con 100 nuovi loculi e stiamo affrontando inoltre il problema di carattere urbanistico che stava bloccando l'iter per il nuovo cimitero che sarà realizzato in project financing".

"Nel piano sono calendarizzati anche gli interventi relativi alla messa in sicurezza degli edifici scolastici – ha continuato il sindaco – abbiamo infatti ottenuto dei contributi, e di questo bisogna dare merito al nostro Ufficio lavori pubblici, per la valutazione del rischio sismico di tutti e nove plessi scolastici del territorio comunale. Oltre ai progetti già finanziati, abbiamo presentato richiesta di accesso ai fondi regionali per la realizzazione dell'impianto della pubblica illuminazione su tutto il territorio comunale. A questo si aggiunge la partecipazione al bando nazionale “Sport e periferie” per il rifacimento del campo sportivo, del Palazzetto di via Don Bosco e la realizzazione del parcheggio e della strada attigua. Sono stati richiesti inoltre finanziamenti direttamente al Ministero dell'Interno per la realizzazione di aree a Parcheggio nell'ambito di interventi di Protezione civile".

"Il Comune ha inoltre aderito a due procedure di progettazione: una relativa alla realizzazione della condotta fognaria con collegamento al depuratore consortile di Misterbianco, che coprirà circa il 30 % del territorio gravinese e un'altra, che vede il Comune di Catania capofila, che riguarda un canale un canale di gronda per le acque piovane. Fermo restando che con l'anno nuovo partiranno i lavori previsti del canale di gronda di San Paolo che si collegherà con quello di Catania. Abbiamo posticipato l'inizio dei lavori per evitare una congestione del traffico nel periodo festivo. Voglio ricordare – ha concluso Giammusso – che stiamo provvedendo a ristrutturare e mettere in sicurezza l'Auditorium Angelo Musco e a breve partirà la riqualificazione dei parchi pubblici attraverso i cantieri di lavoro".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Avviso pubblico per chi vanta diritto di credito nei confronti del Comune

  • Cronaca

    Amt, lavoratori e sindacati preoccupati per il futuro dell'azienda

  • Cronaca

    Operazione Narcos, per 15 degli arrestati il reato è di associazione finalizzata al traffico illecito di stupefacenti

  • Cronaca

    “Ripulisce” l’abitazione del figlio: padre denunciato insieme ai due complici

I più letti della settimana

  • Etna, emissione di cenere: chiusura spazio aereo

  • Auto rubate, scoperta centrale di ricettazione

  • Paternò, Biancavilla e Adrano: gli arresti dei carabinieri

  • Emissione cenere dell'Etna: chiude nuovamente lo spazio aereo

  • Pizzo ai danni di una farmacia, in manette esponente dei "Cursoti milanesi"

  • Nel weekend in arrivo "tempesta di primavera" su Catania

Torna su
CataniaToday è in caricamento