Gravina di Catania, approvati gli interventi per viabilità e sicurezza stradale

Prevista dal consiglio comunale la riqualificazione di uno spazio pubblico tra via S.G. Galermo e via Principato di Monaco

Foto archivio

I lavori del Consiglio comunale continuano a produrre risultati in sinergia con le iniziative dell'amministrazione comunale: durante le sedute dei giorni scorsi infatti, il civico consesso ha approvato tutte le voci all'ordine del giorno segnando il passo alle prossime azioni amministrative. A partire dalla variazione relativa al fondo di riserva di competenza del primo cittadino: "É stata approvata la proposta di delibera di modifica del regolamento comunale di contabilità – ha dichiarato il sindaco Massimiliano Giammusso - disponendo il dimezzamento del fondo di riserva. Ho disposto questo atto in coerenza con le mie posizioni assunte da consigliere comunale e durante la campagna elettorale: ritenevo infatti che un fondo a disposizione del sindaco così ampio rispetto al bilancio comunale portasse maggiori difficoltà gestionali. Le somme liberate quindi, verranno allocate sui capitoli di bilancio a disposizione dei singoli servizi amministrativi. Riducendo i fondi a mia disposizione riusciremo a dare più risorse ai dirigenti, i quali avranno dunque un'autonoma capacità gestionale finalizzata al miglioramento e allo snellimento delle attività degli uffici".

L'assemblea cittadina, presieduta da Claudio Nicolosi, ha mostrato apprezzamento per la misura voluta dal sindaco quale segnale chiaro di trasparenza e discontinuità con la tradizionale discrezionalità politica che da sempre contraddistingue l'utilizzo del fondo di riserva. In quella sede sono state approvate inoltre due mozioni che hanno avuto come primi proponenti il presidente del Consiglio Claudio Nicolosi e il consigliere Cettina Cianciolo, sottoscritte da tutti i consiglieri di maggioranza e approvate all'unanimità in Consiglio comunale. Le due proposte presentate sono relative a interventi di riqualificazione di uno spazio pubblico e a opere di miglioramento della viabilità e sicurezza stradale: la prima riguarda la realizzazione di un'area attrezzata con giochi per bambini e verde pubblico su un terreno di proprietà comunale che si trova tra la via San Giovanni Galermo e via principato di Monaco. L'area – che si trova in una zona ad alta densità abitativa e che attualmente è priva di spazi a disposizione dei cittadini – era destinata originariamente ad autoparco. L'altra è relativa alla rimozione del muro divisorio, tra le carreggiate nella zona sud di via Etnea in prossimità dei Due Obelischi, che rappresenta un pericolo per la sicurezza degli abitanti del quartiere.

"La nostra amministrazione interloquirà con il Comune di Catania per concordare gli interventi, si tratta infatti di zone che ricadono al confine tra Gravina e Catania – ha concluso il primo cittadino – ho già preso contatti con il sindaco di Catania Salvo Pogliese, il quale mi ha dato massima disponibilità per la convocazione di una conferenza dei servizi con gli uffici di Palazzo degli elefanti"..

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di Cristian
    Cristian

    Fatelo un'altro  dosso artificiale invece di asfaltare le strade.  

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Attentati Sri Lanka, tra le vittime una donna residente a Catania

  • Cronaca

    Controlli di polizia nelle feste pasquali, presi due ladri

  • Cronaca

    L'isola ecologica mobile si sposta al cimitero di Catania

  • Cronaca

    Traffico aereo e disagi per lo scirocco, due voli dirottati a Catania

I più letti della settimana

  • Enjoy lascia Catania: troppe auto distrutte, Pogliese: "Grande amarezza"

  • Trema la terra a Catania, terremoto di magnitudo 3.3 nello Jonio

  • Una organizzazione "svizzera" per il commando delle spaccate: bottino di oltre 174 mila euro

  • Coniugi catanesi indebitati, Tribunale blocca decreto ingiuntivo di una finanziaria

  • Estortore del clan Santapaola arrestato a Misterbianco

  • Concorso truccato all'università di Catania: condannata la commissione per abuso d'ufficio

Torna su
CataniaToday è in caricamento