Gravina, il sindaco Giammusso ha nominato il quinto assessore

Il sindaco ha assegnato al neo assessore le deleghe per Istruzione, Cultura, Trasporti, Biblioteca, Servizi Sociali, Lavoro, Famiglia, Ufficio Piano, Distretto Socio-Sanitario

Un nuovo assessore entra a far parte della Giunta comunale guidata dal sindaco Massimiliano Giammusso: si tratta di Francesco Licciardello che completa così la squadra amministrativa dopo il via libera della Regione alla nomina del quinto assessore per i Comuni della classe demografica di cui fa parte Gravina di Catania. "Grazie all'intervento normativo sulla legge regionale n.3 del 4 aprile 2019, avremo la possibilità di aumentare l'incisività e l'efficacia dell'azione amministrativa – ha commentato il primo cittadino – daremo un nuovo impulso anche grazie alla redistribuzione e riorganizzazione delle deleghe assessoriali. A Francesco Licciardello va l'augurio di buon lavoro a nome mio e di tutta l'istituzione".

Il sindaco ha assegnato al neo assessore le deleghe per Istruzione, Cultura, Trasporti, Biblioteca, Servizi Sociali, Lavoro, Famiglia, Ufficio Piano ex lege 328/00, Distretto Socio-Sanitario. "Ringrazio il sindaco per la fiducia accordatami – ha commentato Licciardello dopo aver prestato giuramento – affronterò questa sfida con impegno e passione cercando di essere sempre attento alle esigenze di tutti i cittadini gravinesi, a partire da quelli che si trovano in particolare condizione di disagio, delle realtà associative, del volontariato e delle comunità parrocchiali. Sarò pronto ad ascoltare le proposte e i suggerimenti che proverranno dai cittadini e naturalmente da tutti i consiglieri comunali – ha concluso - sia della maggioranza che della minoranza".

Francesco Licciardello è un dipendente delle Poste Italiane in pensione, è stato dirigente sindacale ed è da sempre impegnato nel sociale. È stato consigliere comunale dal 2003 al 2008 ed è uno storico esponente del movimento politico GravinAttiva. Con l'ingresso di Licciardello in Giunta distribuzione delle deleghe risulta così riorganizzata: Rosario Condorelli - vice sindaco, Lavori Pubblici, Protezione Civile, Espropriazioni, Manutenzioni, Verde, Pubblica Illuminazione, Sicurezza sul Lavoro, Viabilità. Alfio Cannavò - Sviluppo Economico, Commercio, Artigianato, Annona, Tributi, Patrimonio, Edilizia Popolare. Patrizia Costa - Amministrazione Generale, Partecipate, Rapporti con l’Università, Anagrafe, Stato Civile, Ufficio Elettorale, Spettacolo, Sport, Turismo, Pari Opportunità, Polizia Municipale, Sicurezza Urbana, Bilancio, Economato, Personale. Francesco Licciardello - Istruzione, Cultura, Trasporti, Biblioteca, Servizi Sociali, Lavoro, Famiglia, Ufficio Piano ex lege 328/00, Distretto Socio-Sanitario. Salvatore Santonocito - Servizi Informativi, Sportello Europa, Urp, Urbanistica, Ecologia, Cimitero, Igiene, Sanità, Randagismo, Politiche Giovanili. Il Sindaco trattiene la delega al Contenzioso e ai Rapporti con Il Consiglio Comunale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La polizia arresta il gestore della "Trattoria il Principe"

  • Con un elicottero avevano rubato la Biga di Morgantina nel cimitero di Catania: 17 arresti

  • Mafia: blitz antidroga della polizia contro il clan Arena a Librino

  • Aggredisce due minori e si scaglia contro la guardia giurata intervenuta, arrestato

  • Biga Morgantina rubata dal cimitero di Catania, i nomi degli arrestati

  • Scarsa igiene, topi e lavoro nero: sequestrati 4 locali del centro

Torna su
CataniaToday è in caricamento