Musica, i "violinisti" a Grammichele

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CataniaToday

 I violinisti M° Danilo Mascali (di Linguaglossa), M° Maurizio Salerno (di Randazzo), M° Luca Cannavò (di Gravina di Catania), si sono esibiti per lo spettacolo Piromusicale, la sera dell'otto maggio, in occasione dei festeggiamenti dei Santi Patroni di Grammichele S. Michele e S. Caterina, davanti ad una piazza gremita di gente. I fuochi d'artificio spettacolari, sono stati abbinati e accompagnati dalla musica, dalle armonie e dalle note dei violini elettrici dei maestri etnei, sui brani di Un amore così grande, Lost, per finire con uno scoppiettante Can Can. Applausi a scena aperta dei devoti e di tutta la città di Grammichele, che per la prima volta ha assistito all'accoppiata fuochi e violini elettrici. Ancora una volta l'innovazione e il cambiamento musicale, la ricerca di nuove sonorità, dei maestri etnei con gli strumenti elettrici regala emozioni al pubblico Siciliano, una prerogativa, un progetto che da diversi anni viene portato avanti in varie piazze Siciliane. Un grazie particolare a Ciccio Tornello che ha voluto fortemente per la prima volta i violinisti etnei a Grammichele, un tocco di eleganza, di classe e di spettacolarità che ha reso particolare ed unico il classico "sparo" dei santi padroni. DANILO MASCALI 3477055371 www.danilomascali.altervista.org

Torna su
CataniaToday è in caricamento