Il pianista Pappalardo Fiumara torna in libertà

Lo ha deciso il tribunale del riesame di Catania. L'artista è accusato di estorsione ai danni di un sacerdote

Il tribunale del riesame di Catania ha annullato, perché priva di precisi riferimenti circa l'esigenza della custodia cautelare, l'ordinanza emessa dal Gip nei confronti del pianista di fama internazionale Gianfranco Pappalardo Fiumara.

Così l'artista è tornato in liberta' dopo l'arresto per estorsione ai danni del parroco della chiesa di San Matteo di Trepunti di Giarre.

Decadono le esigenze cautelari che sono necessarie soltanto nei casi di pericolo di fuga, di reiterazione del reato e di inquinamento delle prove.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia dei carabinieri, 38 arresti: nuovo colpo al clan Santapaola-Ercolano

  • In manette i "broker" della droga sotto il segno del Malpassotu e dei Santapaola

  • Lido "Le Capannine", armi e stupefacenti nei bungalow: arrestato Salvatore Raciti

  • Incidente stradale nell'incrocio tra via Umberto e via Musumeci: passeggino travolto da una macchina

  • Blitz antimafia contro Cosa nostra etnea, i nomi degli arrestati

  • Violati i sigilli al laboratorio dell'Etoile d'Or: nuova ispezione e chiusura del bar

Torna su
CataniaToday è in caricamento