Il pianista Pappalardo Fiumara torna in libertà

Lo ha deciso il tribunale del riesame di Catania. L'artista è accusato di estorsione ai danni di un sacerdote

Il tribunale del riesame di Catania ha annullato, perché priva di precisi riferimenti circa l'esigenza della custodia cautelare, l'ordinanza emessa dal Gip nei confronti del pianista di fama internazionale Gianfranco Pappalardo Fiumara.

Così l'artista è tornato in liberta' dopo l'arresto per estorsione ai danni del parroco della chiesa di San Matteo di Trepunti di Giarre.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Decadono le esigenze cautelari che sono necessarie soltanto nei casi di pericolo di fuga, di reiterazione del reato e di inquinamento delle prove.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Motociclista 47enne in gravi condizioni al Cannizzaro

  • Prezzi delle case a Catania: la mappa zona per zona

  • Coronavirus, in Sicilia due nuovi casi e un morto

  • Superbonus edilizia: "Accelerare i tempi, serve meno burocrazia"

  • Rete di pusher agiva in diverse piazze di spaccio, scattano gli arresti

  • Coronavirus, in Sicilia situazione stabile: scoperto un nuovo caso

Torna su
CataniaToday è in caricamento