Coronvirus, Il sindaco Pogliese: "Bene blocco collegamenti, si valuti impiego dell'esercito"

La nota del primo cittadino a seguito del decreto ministeriale che limita il transito da e per la Sicilia

"Bene ha fatto il governo nazionale ad accogliere la richiesta del Presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci di sospendere i collegamenti e i trasporti ordinari delle persone da e per la Sicilia per fronteggiare l'emergenza coronavirus, salvando solo il trasporto delle derrate alimentari. Condividiamo e ci associamo anche all'appello lanciato ieri da Musumeci di impiegare, se necessario, l'esercito nei punti di strategici di accesso per l'isola. Tanti siciliani stanno facendo sacrifici rinunciando alle proprie libertà e questo sforzo non va vanificato con comportamenti che non agevolano il controllo del contagio, che invece va limitato anche con scelte drastiche, come l'impiego dei militari a supporto delle forze dell'Ordine, per salvare tante vite umane potenzialmente a rischio. Occorre che tutti si rendano conto che occorre muoversi solo per comprovate esigenze di lavoro, salute o necessità e lo Stato deve fare sentire forte la sua presenza valutando attentamente le soluzioni più idonee".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'aggiornamento dei contagi a Catania e in Sicilia al 3 luglio 2020

  • Motociclista 47enne in gravi condizioni al Cannizzaro

  • Non ce l’ha fatta Peppino Rizza, era ricoverato dal 10 giugno al Cannizzaro

  • Scoperto traffico di auto rubate: 5 in manette

  • Abitazioni minacciate dalle fiamme a Motta Sant'Anastasia

  • Corsa clandestina, il cavallo cade in un fossato e muore: 16 denunciati

Torna su
CataniaToday è in caricamento