Incendia un'auto e fugge nascondendosi a casa della nonna: arrestato

In manette un giovane piromane di 18 anni con precedenti alle spalle

Aveva dato fuoco a un'auto, una Suzuki di proprietà di un 20enne, e poi era scappato. E' sucesso a Giarre e a rintracciare il piromane, di 18 anni, sono stati i carabinieri. Il ragazzo aveva già precedenti di polizia per minacce e lesioni, reati commessi in età minorile,e ora è accusato di incendio e danneggiamento.

L'auto era regolarmente parcheggiata in via Sardegna e una volta lanciato l'allarme, a causa delle fiamme, sono intervenuti i carabinieri che hanno acquisito le prime testimonianze, nonché analizzato le immagini registrate dalle
telecamere attive in zona.


Videoregistrazioni utili alla ricostruzione del fatto reato dove si vedeva un giovane arrivare sul luogo del reato a bordo di un'auto di colore bianco, scendere dal mezzo con una bottiglia in mano, percorrere la via Sardegna fino al civico 57, cospargere l’auto di liquido infiammabile, darle fuoco e fuggire via.


Mediante la targa ed altri riscontri i carabinieri sono riusciti a dare un volto al piromane che, temendo di essere arrestato, si era rifugiato in casa della nonna ad Aci Sant’Antonio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lì è stato trovato dai militari dell'Arma con ancora addosso alcuni indumenti compatibili con quelli indossati dal piromane durante la commissione del reato e fissati dagli investigatori durante la visione dei filmati nonché con un accendino, probabilmente usato per innescare le fiamme. I vestiti e l’accendino sono stati posti sotto sequestro, mentre l’arrestato, in attesa di convalida, è agli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'università: "Calo dei contagi, l'epidemia in Sicilia finirà prima che altrove"

  • "Sono uscito per vendere droga", lo dichiara nell'autocertificazione: arrestato

  • Coronavirus, l'avanzata resta costante: in Sicilia 73 nuovi casi, a Catania +30

  • Coronavirus, numerose segnalazioni di gente in giro: immunità di gregge o incoscienza?

  • Coronavirus, frenata dei contagi in Sicilia con +71 rispetto a ieri: a Catania solo +3

  • Coronavirus, sospeso avvio della stagione balneare

Torna su
CataniaToday è in caricamento