Incidente in piattaforma Eni a Senigallia, tra i feriti un operaio catanese

Si tratta di un 52enne di Catania che, insieme ad un collega di Bari 47enne, è stato travolto da un container caduto dalla gru

C'è un catanese tra gli operai rimasti feriti durante l'incidente sulla piattaforma dell'Eni Barbara F, ad una sessantina di miglia al largo di Senigallia. 

Si tratta di un 52enne di Catania che, insieme ad un collega di Bari 47enne, è stato travolto da un container caduto dalla gru. L’Azienda Ospedali Riuniti di Ancona ha comunicato tramite un bollettino che il 52enne sarà operato d’urgenza per stabilizzare le fratture a femore, bacino e vertebre. Prognosi riservata ma nessun pericolo di vita. Condizioni migliori per il 47enne, arrivato a Torrette con un trauma cranico, ferita lacerocontusa del cuoio capelluto, trauma toracico e fratture costali. Per lui 30 giorni di prognosi.

Un altro operaio, invece, è stato individuato sul fondo a circa 70 metri di profondità. Secondo quanto risulta l’abitacolo della gru è stato rinvenuto staccato e sono in corso le operazioni di recupero della salma.

Secondo i primi rilievi della Capitaneria di Porto di Ancona è stato un cedimento strutturale delle infrastrutture su cui era installata la gru di sollevamento a causarne la caduta. Erano le 7.45 e i lavoratori erano impegnati in operazioni di trasbordo di un bombolone di azoto. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Motociclista 47enne in gravi condizioni al Cannizzaro

  • Prezzi delle case a Catania: la mappa zona per zona

  • Coronavirus, in Sicilia due nuovi casi e un morto

  • Superbonus edilizia: "Accelerare i tempi, serve meno burocrazia"

  • Rete di pusher agiva in diverse piazze di spaccio, scattano gli arresti

  • Coronavirus, in Sicilia situazione stabile: scoperto un nuovo caso

Torna su
CataniaToday è in caricamento