San Pietro Clarenza, intera palazzina trasformata in serra di canapa indiana: arrestato il proprietario

Un vero e proprio centro di produzione, con moderni impianti di irrigazione, irraggiamento e 200 piante

A San Pietro Clarenza, in via Trapani, i carabinieri di Paternò hanno fatto irruzione in un edificio e scoperto un grande sistema di coltivazione e lavorazione di canapa indiana. Un vero e proprio centro di produzione di droga con moderni impianti di irraggiamento, irrigazione e 200 piante all'attivo. Il responsabile, Giacomo Steccato, 37 anni, già pregiudicato e in prova ai servizi sociali, è stato arrestato per coltivazione di sostanze stupefacenti e furto aggravato.

I militari, in un altro caseggiato hanno trovato un grosso quantitativo di materiale per confezionare la droga. Tutto il fabbricato era inoltre allacciato abusivamente alla rete elettrica pubblica. La droga e i materiali sono stati sequestrati e l'arrestato è stato rinchiuso nel carcere di piazza Lanza

Potrebbe interessarti

  • Emorroidi: cause, rimedi e prevenzione

  • Sbornia: cause, sintomi e rimedi

  • Viaggiare in auto: consigli per combattere il caldo

  • Cinque sensi: l'importanza della memoria olfattiva

I più letti della settimana

  • Incidente stradale al villaggio Ippocampo, suv con sei minorenni capotta

  • Incidente stradale sull'asse dei servizi, ferite due persone in moto

  • Sparatoria a Ucria, il presunto assassino è originario di Paternò

  • Incidente stradale in tangenziale, auto pirata investe un motociclista e scappa

  • Catania Summer Fest: tutti gli appuntamenti dal 17 al 31 agosto

  • San Gregorio, polstrada denuncia 12 "furbetti del casello"

Torna su
CataniaToday è in caricamento