L’autobus della solidarietà: iniziativa di Amt, Comune e Istituto alberghiero

A dare il via all’iniziativa di solidarietà “un buon pasto riscalda il cuore” promossa da Comune, Amt e Istituto Alberghiero con la collaborazione dell’azienda Dusty, della Sidra, c’erano il presidente Bellavia, il presidente del IV Municipio Erio Buceti e la dirigente scolastica dell’elberghiero Daniela Di Piazza

L’autobus della solidarietà dell’Azienda Metropolitana Trasporti presieduta da Giacomo Bellavia, con a bordo gli studenti dell’istituto alberghiero “Karol Wojtyla” di Catania ai quali spetta il compito di cucinare e distribuire pasti ai cittadini meno abbienti, è partito stamattina da via Balatelle per iniziare il suo tour di una settimana, fino a giorno 11, nei sei Municipi di Catania. A dare il via all’iniziativa di solidarietà “un buon pasto riscalda il cuore” promossa da Comune, Amt e Istituto Alberghiero con la collaborazione dell’azienda Dusty, della Sidra, c’erano il presidente Bellavia, il presidente del IV Municipio Erio Buceti e la dirigente scolastica dell’elberghiero Daniela Di Piazza. Oltre duecento le confezioni ecosostenibili monoporzione di pasta alla norma cucinate a scuola dagli studenti con gli ingredienti offerti da alcuni sponsor locali donate, per cominciare, agli abitanti di San Giovanni Galermo, tra via Balatelle e via Adone tra l’entusiasmo generale sia dei giovani studenti che non hanno risparmiato le forze, sia di coloro che hanno beneficiato delle pietanze ancora calde, alcuni ricevendolo “a domicilio” attraverso i cestini calati dai balconi. “E’ un gesto di solidarietà che in questo periodo natalizio consentirà a tanti cittadini catanesi di ricevere un piccolo segnale di vicinanza e di solidarietà da parte nostra –ha dichiarato Giacomo Bellavia-. Contiamo di realizzare iniziative di questo tipo nel corso dell’intero arco dell’anno per far sentire sul territorio, a chi ne ha più bisogno, il conforto delle istituzioni”. “Tutti hanno voluto sposare questa iniziativa –ha sottolineato il presidente Buceti che è stato tra gli ideatori della manifestazione-. Con il bus di solidarietà chiaramente i problemi non si potranno risolvere ma questo è un buon inizio”. “Il nostro obiettivo come scuola, nella formazione dello studente –ha spiegato la dirigente Di Piazza- è quello di coinvolgere i ragazzi realizzando anche iniziative di cittadinanza attiva, soprattutto durante i periodi clou dell’anno come quello natalizio. Essere presenti per abbracciare con un pasto caldo e un sorriso le persone che hanno di meno è uno dei punti principali della nostra attività”. Nei luoghi toccati dal “Bus della solidarietà” erano presenti e saranno presenti anche gli operatori dell’impresa titolare della raccolta dei rifiuti a Catania, la Dusty, che hanno provveduto e provvederanno non soltanto a raccogliere gli avanzi di cibo e le confezioni utilizzate riponendoli negli appositi bidoni carrellati sistemati sul posto, ma anche a promuovere tra i cittadini, l’importanza della raccolta differenziata. Dopo via Balatelle e via Adone, nei prossimi giorni “l’autobus della solidarietà” si sposterà negli altri cinque Municipi per distribuire altre 1000 confezioni di cibo, secondo il seguente calendario: - 5 dicembre in via Teatro Greco nel I Municipio; - 6 dicembre in piazza San Pio nel V Municipio; - 9 dicembre, a Parco Falcone, nel III Municipio; - 10 dicembre in piazza Sapienza nel VI Municipio - 11 dicembre in piazza Ognina nel II Municipio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Librino, in 40 aggrediscono due agenti che tentavano di fermare una moto senza targa

  • Tentato omicidio a Palagonia, coltellate e spari dopo una lite: un ferito

  • Rientra e trova armi e oltre 6 chili di hashish nel suo deposito

  • Scopre di essere incinta poco prima di partorire: ma la bambina muore

  • "Gli italiani scelgono Catania per il Natale 2019 e il Capodanno 2020"

  • Agenti aggrediti a Librino, arrestato un diciottenne

Torna su
CataniaToday è in caricamento