La “coca” calata col paniere al pusher in strada: due arresti

In manette i catanesi Mario Palazzolo e Giuseppe Caputa ritenuti responsabili di spaccio e detenzione illecita di stupefacenti

I carabinieri della compagnia di Piazza Dante hanno arrestato i catanesi Mario Palazzolo  del 1987 e Giuseppe Caputa anch'egli del 1987, poiché ritenuti responsabili di spaccio e detenzione illecita di sostanze stupefacenti. Sono stati gli uomini del nucleo operativo, in servizio antidroga nel quartiere San Cristoforo, a osservare le modalità di spaccio dei due personaggi che tra via San Damiano e piazza Niccolò Machiavelli piazzavano la coca ai vari clienti. Il Palazzolo dalla veranda di casa e tramite un paniere riforniva il complice dello stupefacente richiesto che di volta in volta ne curava la cessione agli avventori nella limitrofa piazza Machiavelli. Il denaro ricavato  dalla vendita veniva  posizionato nel medesimo canestro, richiamato dal Palazzolo e conservato a casa. Bloccato il pusher, i miliari hanno fatto irruzione nell’appartamento dove, previa perquisizione, sono stati rinvenuti e sequestrati: diverse dosi di cocaina, 1 bilancino elettronico di precisione, 1.000 euro in banconote di piccolo taglio, nonché del materiale comunemente utilizzato dagli spacciatori per confezionare le dosi di stupefacente da porre in commercio. Gli arrestati, in attesa della direttissima, sono stati relegati agli arresti domiciliari.

Potrebbe interessarti

  • Probiotici: cosa sono e perchè fanno bene

  • Emorroidi: cause, rimedi e prevenzione

  • Sbornia: cause, sintomi e rimedi

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Catania, i 15 eventi del week-end: Festa dell'arancino, Sagra del pane condito, Noah LIVE

  • "Hai mai fatto l'amore", la frase del romeno di 31 anni prima delle molestie: arrestato

  • Incidente stradale in tangenziale, auto pirata investe un motociclista e scappa

  • Incidente stradale a Bronte, un morto: traffico bloccato sulla statale 284

  • Topo d'appartamento preso dai "Falchi" in viale Mario Rapisardi

  • Latitante si nascondeva grazie ad un buco in garage

Torna su
CataniaToday è in caricamento