Lancio di petardi durante Catania-Matera, Daspo per ultras della tribuna B

Il 22enne ha lanciato due petardi all'interno della "tribuna B" dello stadio Angelo Massimino

La Digos, a seguito dell’attività investigativa, ha denunciato all’Autorità Giudiziaria un ultrà catanese il quale, in occasione dell’incontro di calcio Catania-Matera dello scorso 31 gennaio, ha lanciato due petardi all’interno della “tribuna B” dello stadio Angelo Massimino.

L’ultrà è stato individuato mentre, nel corso della gara, dagli spalti della ‘tribuna B’ accendeva e lanciava due grossi petardi che esplodevano sul parterre dello stesso settore. D.C., queste le iniziali dell’uomo, di anni 22, è stato deferito alla locale autorità giudiziaria per il reato di lancio di materiale pericoloso previsto e punito dall’art. 6 bis della legge n. 401/1989.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Inoltre, nei confronti dell'uomo il questore di Catania Marcello Cardona ha emesso un provvedimento di Divieto di accesso ai luoghi ove si svolgono manifestazioni sportive per tre anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuovo decreto: che cosa chiude e cosa resta aperto a Catania

  • Coronavirus, in Sicilia 936 persone attualmente positive: a Catania sono 288

  • Coronavirus, aumentano anche le vittime a Catania: morto 84enne

  • Coronavirus, tre guariti all'ospedale Garibaldi curati con farmaco sperimentale

  • Positiva al Covid-19, prende due aerei e a Catania un taxi: adesso è ricoverata

  • Coronavirus, azienda catanese lancia mascherine in silicone con stampa 3D

Torna su
CataniaToday è in caricamento