Laura Salafia, dopo quasi due anni, torna a casa il prossimo 5 dicembre

"Laura Salafia tornerà in Sicilia il prossimo 5 dicembre". Lo ha reso noto il Presidente della Regione siciliana, Raffaele Lombardo

Dopo il suo intervento al programma televisivo "Uno Mattina" in cui ha raccontato il suo dramma iniziato nel 2010 e la sempre più imminente richiesta di tornare a Catania, Laura Salafia è stata, finalmente, ascoltata.

Laura Salafia tornerà in Sicilia il prossimo 5 dicembre”. Lo ha reso noto il presidente della Regione siciliana Raffaele Lombardo, che questo pomeriggio a Palazzo d’Orleans, insieme all’assessore Mario Centorrino, ha pianificato gli ultimi dettagli per il rientro in Sicilia della giovane studentessa catanese rimasta gravemente ferita a Catania il 10 luglio dell’anno scorso.

Abbiamo raccolto l’appello di Laura – ha aggiunto Lombardo – e sono state definite le procedure che, attraverso l’Ersu di Catania, consentiranno di coprire i costi della trasferta”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La missione del prossimo 5 dicembre sarà guidata da Centorrino. Laura, ora ricoverata in un centro specializzato di Montecatone (Imola), sarà trasferita in Sicilia a bordo di un aereo medicalizzato per poi essere ricoverata nel centro di Unità spinale dell’ospedale Cannizzaro di Catania.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Via Capo Passero, agguato a un 33enne gambizzato davanti casa

  • Operazione antimafia dei carabinieri, disarticolato il clan “Brunetto”: 46 arresti

  • Duro colpo ai Brunetto: le dinamiche del clan tra estorsioni, minacce e pestaggi

  • Ritrovato al Maas lo squalo Mako: denunciato il commerciante

  • Coronavirus, in Sicilia tre nuovi casi: +1 nella provincia etnea

  • Sequestrate 15mila bombole di gpl pericolose a una coppia di catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento