Librino, diversi interventi per risolvere gli sversamenti fognari in strada

Su input dell'amministrazione comunale sono stati eseguiti delle operazioni di manutenzione sui tombini che dovrebbero archiviare definitivamente il problema

A seguito di diverse segnalazioni dei residenti e del presidente della sesta municipalità Alfio Allegra il Comune è intervenuto per risolvere il persistente problema degli scarichi fognari che si riversavano in strada, precisamente all'altezza di viale Bummacaro, al civico 16, e in viale Moncada, al civico 12.

Si è trattato di lavori di manutenzione che non venivano effettuati da diversi anni causando seri problemi di vivibilità agli abitanti della zona del popoloso quartiere. I residenti, infatti, avevano lamentato gravi disagi a causa dei liquami che fuoriuscivano dai garage, creando difficoltà per l'accesso e impregnando l’aria di cattivi odori.

"Nonostante le gravi restrizioni finanziarie dovute al dissesto, su disposizione del sindaco e dell’assessore, sono intervenuti gli operai e i tecnici dell’ufficio ecologia e delle manutenzioni comunali. La conduttura fognaria, in alcune parti otturata o rotta, è stata riparata e la situazione riportata alla normalità", recita in merito la nota del Comune.

Infatti diversi erano i tombini che erano stati letteralmente "murati" dal cemento, a seguito di alcuni lavori, e che avevano provocato gli sversamenti in strada.

Potrebbe interessarti

  • Probiotici: cosa sono e perchè fanno bene

  • Emorroidi: cause, rimedi e prevenzione

  • Sbornia: cause, sintomi e rimedi

I più letti della settimana

  • Incidente stradale al villaggio Ippocampo, suv con sei minorenni capotta

  • "Hai mai fatto l'amore", la frase del romeno di 31 anni prima delle molestie: arrestato

  • Incidente stradale in tangenziale, auto pirata investe un motociclista e scappa

  • Topo d'appartamento preso dai "Falchi" in viale Mario Rapisardi

  • Sparatoria a Ucria, il presunto assassino è originario di Paternò

  • Inseguono autobus con una "moto ape" per aggredire autista: denunciati

Torna su
CataniaToday è in caricamento