Librino, i "Lupi" dei carabinieri beccano pusher con cocaina e marijuana

In manette è finito il 21enne catanese Alessandro Rossello, a nulla è servito il servizio di vedette

I carabinieri del comando provinciale hanno arrestato il 21enne catanese Alessandro Rossello, ritenuto responsabile di detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti. Dal viale San Teodoro al viale Grimaldi la musica non cambia. Dopo aver sequestrato l’altra notte 300 dosi di marijuana, rinvenute all’interno del vano dei contatori della luce, gli uomini della squadra “Lupi”, sempre impegnati in prima linea nella lotta al traffico e allo spaccio di droga nei quartieri a rischio del capoluogo etneo, la scorsa notte hanno messo a segno l’ennesima operazione. I militari, dopo averne osservato i movimenti, cogliendo il momento opportuno ed eludendo le vedette poste a “salvaguardia” dello spacciatore, sono intervenuti per bloccare il pusher nei pressi del civico 10 di viale Grimaldi. Perquisito sul posto, il giovane è stato trovato in possesso di 20 dosi di cocaina, 54 dosi di marijuana, 1.200 euro in banconote di diverso taglio, presumibilmente incassati dalla pregressa attività di spaccio, nonché di una ricetrasmittente utilizzata per comunicare proprio con quelle "vedette" che lo avrebbero dovuto proteggere dai carabinieri. La droga, il denaro e la ricetrasmittente sono stati sequestrati, mentre l’arrestato attenderà la direttissima agli arresti domiciliari.

IMG-20190614-WA0006-2

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arresti a raffica della squadra mobile etnea

  • Dimentica il figlio in auto alla Cittadella, muore bimbo di 2 anni

  • 8 cibi che non dovrebbero essere dati ai bambini

  • Traffico di droga, nel mirino i clan Cappello-Bonaccorsi e Cursoti Milanesi: 40 arresti

  • Incidente stradale, auto si ribalta in tangenziale: conducente bloccato all'interno

  • Traffico di droga pilotato dai clan, 40 arresti: i nomi

Torna su
CataniaToday è in caricamento