Librino, arrestato dopo aver minacciato con un coltello la moglie

Si tratta di un pregiudicato 67enne. Dopo aver udito le grida della donna, i vicini hanno chiamato il 112. Una pattuglia è arrivata in soccorso, sequestrando l'arma utilizzata. La donna è stata sottoposta a cure sanitarie

Arrestato dai carabinieri di Librino. Si tratta di un pregiudicato 67enne catanese. Motivo: maltrattamenti in famiglia. Dopo l’ennesimo litigio, scaturito per futili motivi nella mattinata di ieri, ha minacciato con un coltello la moglie, dopo averla picchiata. I vicini hanno chiamato il 112, dopo aver udito le grida della donna.

Una pattuglia è arrivata in soccorso, bloccando l’uomo e recuperando anche l’arma, un coltello da cucina, che è stato sequestrato. La donna, a seguito delle percosse ricevute, è stata costretta a ricorrere alle cure sanitarie presso l’Ospedale Vittorio Emanuele di Catania, dove è stata medicata per le diverse ecchimosi riportate e giudicata guaribile in 5 giorni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'uomo arrestato si trova presso il Carcere Piazza Lanza, a disposizione dell'Autorità Giudiziaria

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuovo decreto: che cosa chiude e cosa resta aperto a Catania

  • Coronavirus, in Sicilia 936 persone attualmente positive: a Catania sono 288

  • Coronavirus, aumentano anche le vittime a Catania: morto 84enne

  • Coronavirus, tre guariti all'ospedale Garibaldi curati con farmaco sperimentale

  • Coronavirus, in Sicilia 82 positivi in più rispetto a ieri: a Catania +25

  • Positiva al Covid-19, prende due aerei e a Catania un taxi: adesso è ricoverata

Torna su
CataniaToday è in caricamento