Librino, arrestato dopo aver minacciato con un coltello la moglie

Si tratta di un pregiudicato 67enne. Dopo aver udito le grida della donna, i vicini hanno chiamato il 112. Una pattuglia è arrivata in soccorso, sequestrando l'arma utilizzata. La donna è stata sottoposta a cure sanitarie

Arrestato dai carabinieri di Librino. Si tratta di un pregiudicato 67enne catanese. Motivo: maltrattamenti in famiglia. Dopo l’ennesimo litigio, scaturito per futili motivi nella mattinata di ieri, ha minacciato con un coltello la moglie, dopo averla picchiata. I vicini hanno chiamato il 112, dopo aver udito le grida della donna.

Una pattuglia è arrivata in soccorso, bloccando l’uomo e recuperando anche l’arma, un coltello da cucina, che è stato sequestrato. La donna, a seguito delle percosse ricevute, è stata costretta a ricorrere alle cure sanitarie presso l’Ospedale Vittorio Emanuele di Catania, dove è stata medicata per le diverse ecchimosi riportate e giudicata guaribile in 5 giorni.

L'uomo arrestato si trova presso il Carcere Piazza Lanza, a disposizione dell'Autorità Giudiziaria

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia dei carabinieri, 38 arresti: nuovo colpo al clan Santapaola-Ercolano

  • In manette i "broker" della droga sotto il segno del Malpassotu e dei Santapaola

  • Blitz antimafia contro Cosa nostra etnea, i nomi degli arrestati

  • Mafia dei Nebrodi e i rapporti con i Santapaola: arresti anche a Catania

  • Violati i sigilli al laboratorio dell'Etoile d'Or: nuova ispezione e chiusura del bar

  • Blatte e sporcizia nel laboratorio del bar "Etoile d'Or" di via Dusmet

Torna su
CataniaToday è in caricamento