Il "libro mastro" dello spaccio con i soprannomi dei clienti: denunciata una coppia

Erano marito e moglie e segnavano su un foglio i nominativi degli acquirenti attraverso nickname anche bizzarri

I Carabinieri della stazione di Aci Sant’Antonio hanno denunciato un 25enne e la moglie di anni 24,  accusati di detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari infatti avevano notato, negli ultimi giorni, un via via di giovani nell'abitazione e così hanno deciso di effettuare una perquesizioni. Così hanno trovato questo strano "pizzino" dove venivano annotati, anche con soprannomi bizzarri, i vari acquirenti.

L’operazione ha consentito di trovare e sequestrare circa 10 grammi di cocaina e 5 grammi di marijuana, nascoste dentro un pensile della cucina, 400 euro in contanti, ritenuto il provento dell’attività illecita, nascosti dentro l’armadio della camera da letto, un bilancino elettronico di precisione, nonché del materiale comunemente utilizzato dagli spacciatori per confezionare le dosi di stupefacente da porre in vendita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fa il giro del mondo e gli rubano la moto a Catania: l'appello per ritrovarla

  • Tutti pazzi per il "black friday", ecco i negozi a Catania dove trovare sconti e fare affari

  • Commerciante aveva manomesso i contatori per risparmiare

  • Scontro frontale tra due auto a Pedara: feriti i conducenti

  • Auto contromano in tangenziale inseguita dalla polizia

  • Ritrovata dai carabinieri la moto rubata al travel blogger messicano

Torna su
CataniaToday è in caricamento