San Giovanni Li Cuti "plastic free": sub e famiglie lo ripuliscono

Molte famiglie con bambini hanno contribuito a pulire l'area del porticciolo. Notevole lo sforzo dei sub volontari

Il porticciolo dell'antico borgo marinaro di San Giovanni Li cuti è stato ripulito dai rifiuti, grazie allo sforzo organizzatio del Comune di Catania e dell'Asd Etna Divers, rappresentata da Toni Palermo, Giorgio Cavallaro, Alessandro Cordaro e Salvo Vascotto. Hanno partecipato all'iniziativa decine di subacquei appartenenti a vari gruppi sub, tra cui anche Gro Sub Catania e Katane Diving Club, che si sono adoperati per ripulire i fondali del porticciolo e del litorale circostante, compresa la spiaggetta di sabbia vulcanica.

Notevole la mole di materiale estratto dall'acqua, soprattutto oggetti in plastica e copertoni di notevoli dimensioni, oltre a due pesanti botole in ferro recuperate con l'ausilio di palloni di sollevamento. Tutto il materiale è stato poi smaltito dalla ditta Dusty. Tra gli sponsor l'Enel, che ha finanziato l'acquisto dei palloni di sollevamento e delle magliette indossate dai divers in occasione dell'evento, lo stabilimento balneare e ristorante "La Battigia" ed il ristorante "Andrew's" che hanno offerto aperitivo e rinfresco ai partecipanti all'evento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tra gli sponsor anche l'associazione "Pesca e mare San Giovanni li Cuti", che ha garantito collaborazione a terra, ed il negozio "Olga sport" che ha fornito guanti e retini per prelevare i rifiuti. Nota positiva la presenza di molte famiglie con bambini che hanno contribuito a pulire l'area del porticciolo. "Un grazie - commentano gli organizzatori - và a tutti i partecipanti, con la speranza di aver contribuito a sensibilizzare tutti i cittadini ed a rispettare il mare e l'ambiente come fosse la propria casa, per rendere il mondo in cui viviamo un posto migliore."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'università: "Calo dei contagi, l'epidemia in Sicilia finirà prima che altrove"

  • "Sono uscito per vendere droga", lo dichiara nell'autocertificazione: arrestato

  • Coronavirus, l'avanzata resta costante: in Sicilia 73 nuovi casi, a Catania +30

  • Coronavirus, numerose segnalazioni di gente in giro: immunità di gregge o incoscienza?

  • Coronavirus, sospeso avvio della stagione balneare

  • Incidente stradale a Biancavilla, moto contro un palo: morto 19enne

Torna su
CataniaToday è in caricamento