Lungomare, assaltano supermercato con esplosivo: banconote bruciate

I cinque malviventi hanno agito simultaneamente prelevando il denaro contenuto nelle casse, circa 1.500 euro, e contro uno sportello della cassa continua che hanno fatto saltare in aria con dell'esplosivo

A Catania, cinque persone con il volto mascherato e armate di fucili e pistole, hanno assaltato un supermercato sito nel lungomare cittadino. Il fatto è avvenuto domenica intorno alle 15 mentre allo stadio Massimino si stava disputando la partita di calcio tra Catania e Inter.

I cinque malviventi hanno agito simultaneamente prelevando il denaro contenuto nelle casse, circa 1.500 euro, e contro uno sportello della cassa continua che hanno fatto saltare in aria con dell'esplosivo. La carica composta da polvere da sparo ha però danneggiato il contenitore con le banconote che sono andate distrutte. Sul fatto indagano i carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vertice a Catania sul Coronavirus: chi ha sintomi non vada in ospedale

  • Coronavirus, Assessore Razza: "Sospetto caso positivo a Catania"

  • Operazione Thor, 23 omicidi di mafia commessi in 20 anni: 23 arresti

  • Giuseppe Torre, torturato e bruciato vivo: dopo 28 anni fatta luce sulla morte di un innocente

  • Mafia, omicidi e lupara bianca: i nomi degli arrestati

  • Musumeci convoca nuovo vertice sul Coronavirus: in arrivo misure precauzionali

Torna su
CataniaToday è in caricamento