Migranti, Open Arms perizia in corso sui telefoni dell'equipaggio

Comandante e capo missione sono indagati e l'inchiesta è coordinata dal procuratore capo di Catania, Carmelo Zuccaro

Foto archivio

E' in corso a Napoli, perché il perito è campano, la consulenza tecnico legale disposta dalla Procura distrettuale per recuperare i file dei telefonini sequestrati al comandante della nave, Marc Reig Creus, e alla capo missione, Ana Isabel Montes Mier, della Open Arms, indagati per associazione per delinquere e favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. I loro legali, gli avvocati Rosa Emanuele Lo Faro e Alessandro Gamberini, hanno nominato un tecnico di parte che partecipa a tutte le operazioni con accesso agli atti.

Rigettata la richiesta di rilascio immediato di copie del materiale estratto. "Ci aspettavamo di avere i file contestualmente alla loro estrazione - spiegano i penalisti - e ci era stato detto che avremmo ottenuto copia forense subito, invece oggi la Procura ci nega le copie". L'inchiesta è coordinata dal procuratore capo di Catania, Carmelo Zuccaro, e dai sostituti Andrea Bonomo e Fabio Regolo

Potrebbe interessarti

  • Probiotici: cosa sono e perchè fanno bene

  • Emorroidi: cause, rimedi e prevenzione

  • Sbornia: cause, sintomi e rimedi

  • Viaggiare in auto: consigli per combattere il caldo

I più letti della settimana

  • Incidente stradale al villaggio Ippocampo, suv con sei minorenni capotta

  • "Hai mai fatto l'amore", la frase del romeno di 31 anni prima delle molestie: arrestato

  • Incidente stradale in tangenziale, auto pirata investe un motociclista e scappa

  • Sparatoria a Ucria, il presunto assassino è originario di Paternò

  • Topo d'appartamento preso dai "Falchi" in viale Mario Rapisardi

  • Inseguono autobus con una "moto ape" per aggredire autista: denunciati

Torna su
CataniaToday è in caricamento