Misterbianco, l'opposizione insorge: "Buoni pasto inutilizzabili"

La nota del consigliere Marco Corsaro e Ninni Anzalone

"Il comune di Misterbianco paga buoni pasto che i suoi dipendenti non possono neanche utilizzare. Siamo dunque al fianco delle legittime proteste dei lavoratori dell’ente, lasciati nel limbo da un’amministrazione che neppure vigilia sulle conseguenze delle proprie deliberazioni".

Lo affermano il consigliere Marco Corsaro, capogruppo di “Guardiamo Avanti”, e Ninni Anzalone, segretario politico del movimento, preannunciando la richiesta di un’ispezione della Consip sull’affidamento del servizio buoni pasto alla società Sodexo da parte del Comune di Misterbianco. La fornitura è stata assegnata lo scorso gennaio attraverso la centrale acquisti della Pa. I dipendenti hanno raccolto le firme per lamentare il disagio che rende vano l'impegno economico dell'Ente sui buoni pasto e chiedere una risoluzione del problema entro il 30 marzo.

"I buoni pasto per i circa duecento impiegati - spiegano Corsaro e Anzalone - non possono essere usati perché in città vi è un solo esercizio convenzionato che, peraltro, per problemi tecnici al momento neppure è operativo. Malgrado le rimostranze dei dipendenti, e malgrado la situazione contravvenga a quello che dicono la legge e la convenzione fra Sodexo e Comune, l’amministrazione Di Guardo rimane nell'inerzia. Il tutto costa alle tasche dei contribuenti circa 40mila euro l’anno, soldi al momento buttati".

Come chiarisce il capogruppo d'opposizione, le norme prevedono che sia presente sul territorio un'attività convenzionata con i buoni pasto ogni 15 dipendenti, requisito, al momento, inesistente a Misterbianco. "Scrivereremo a Consip - concludo Marco Corsaro e Ninni Anzalone - per far sì che una verifica ispettiva autorevole colmi il vuoto nelle attività di indirizzo e controllo che l’amministrazione Di Grado non è in grado, o ignora totalmente, di esercitare".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Insolito "via vai" fa scattare il blitz, sequestrati 100 chili di marijuana: arrestati 2 fratelli

  • Incidenti stradali

    Incidente stradale in viale Sanzio, auto si ribalta: una ragazza ferita

  • Cronaca

    Nascondeva 30 chili di "erba" a casa dei genitori: arrestato

  • Cronaca

    Evade dai domiciliari dopo un litigio con la moglie: "Meglio il carcere"

I più letti della settimana

  • Bomba d'acqua su Catania, allerta meteo gialla: allagamenti e disagi

  • Faceva una corsetta sul lungomare, il malore e poi la morte

  • Allarme dellʼIngv sullʼEtna, emissioni di radon dalle faglie: rischio per la salute

  • Pesciolini d'argento: cosa sono e come eliminarli

  • Auto prende fuoco con una persona all'interno

  • Pistole, coca e marjuana: la "vedetta" lo avverte ma viene arrestato

Torna su
CataniaToday è in caricamento