Monastero dei Benedettini, ragazza aggredita da un parcheggiatore abusivo

La vittima dopo aver parcheggiato la propria auto sarebbe stata prima fermata da un posteggiatore e, dopo essersi rifiutata di pagare, inseguita fino a dentro il cortile della struttura universitaria, dove si stava recando per seguire il ciclo di incontri "Conoscere il mondo arabo-islamico"

Ha subito un'aggressione da parte di un parcheggiatore abusivo dopo essersi recata al Monastero dei Benedettini per seguire il ciclo di incontri "Conoscere il mondo arabo-islamico". Come riporta il quotidiano "La Sicilia", la vittima, una ragazza, dopo aver parcheggiato la propria auto sarebbe stata fermata da un posteggiatore e inseguita fino a dentro il cortile della struttura universitaria, dopo che inizialmente la ragazza avrebbe deciso di ignorare la presenza dell'uomo. Il parcheggiatore avrebbe insistito e intimato con urla e vioenza verbale di ricevere il pagamento di quello che ormai è un vero e proprio pizzo, il tutto a pochi passi dalle aule universitarie dei Benedettini.

Il rifiuto di pagare sarebbe costato inoltre la rottura dei tergicristalli dell'auto della ragazza, ad opera dell'uomo come vendetta per il mancato pagamento. In occasione dei prossimi incontri del laboratorio, non è escluso possa verificarsi un'analoga situazione, con nuove ritorsioni.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Pogliese ai deputati: "Debiti per 1,6 milioni e mutui da pagare per 950 milioni. A breve Comune senza liquidità"

  • Cronaca

    La sicurezza alla Ecs Dogana: Andrea Zeta “il saggio” e il “crollo” del fratello Rosario

  • Cronaca

    Paura in una scuola di Gravina ma era un inseguimento dei carabinieri

  • Cronaca

    Antiabusivismo, controlli nel centro storico

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia, tra gli arrestati anche il cantante neomelodico Andrea Zeta

  • Dalla musica neomelodica di Zeta agli affari del clan Santapaola: l'ascesa della famiglia Zuccaro

  • Clan Santapaola-Ercolano, 14 arresti: imponevano anche la sicurezza nei locali

  • La sicurezza alla Ecs Dogana: Andrea Zeta “il saggio” e il “crollo” del fratello Rosario

  • Paura in una scuola di Gravina ma era un inseguimento dei carabinieri

  • Diverbio tra automobilisti, minacce e danneggiamento: padre e figlio indagati

Torna su
CataniaToday è in caricamento